La Juve fa suo il derby della Mole e ritorna in vetta alla classifica rispondendo così all’Inter vittoriosa nel pomeriggio a Bologna. Match winner l’olandese De Light servito alla perfezione da Higuain. Il Toro, da parte sua, ha fatto la sua onesta partita ma ha dovuto arrendersi alla maggiore superiorità tecnica dei bianconeri.

La Partita:

Sarri schiera a sorpresa De Sciglio nel ruolo di terzino sinistro in luogo di Alex Sandro, confermando Cuadrado a destra, Bonucci e De Light al centro della difesa a guardia di Szcezny. A centrocampo, ritorna Pjanic in cabina di regia affiancato da Bentancur e Matuidi. In avanti, confermato Bernardeschi come trequartista alle spalle di Ronaldo e Higuain.

Mazzarri sceglie il 3-4-1-2 con Sirigu tra i pali, Izzo, Lynco e Bremer in difesa. A centrocampo, Rincon e Baselli con Ansaldi e Aina sulle corsie esterne. In avanti, Meite’ dietro le due punte Verdi e Belotti.

Primo tempo:

La prima parte del match non regala grandi emozioni per la volontà delle due squadre a non voler dare punti di riferimento. Al 21′, De Light colpisce con un braccio un cross di Ansaldi scatenando le proteste dei granata che chiedono il calcio di rigore. L’arbitro, però, decide per l’involontarieta’. Dieci minuti dopo, Dybala entra in area e lascia partire un destro che Sirigu respinge. Su capovolgimento di fronte, Belotti scappa a De Sciglio e scarica su Meite’ , il quale arriva scoordinato alla conclusione. Poco dopo, Sirigu è ancora protagonista deviando con la punta delle dita un colpo di testa di Bonucci, e poi salvando d’istinto una conclusione ravvicinata di De Light. Si va al riposo a reti inviolate.

Secondo tempo:

Lo spartito non cambia nella ripresa: tanto cuore e grinta per il Torino, e Juve alla ricerca del colpo risolutore. Sarri decide così di cambiare inserendo Ramsey per Bernardeschi e Higuain per Dybala. Proprio l’ingresso del Pipita si rivela quanto mai decisivo. Al 70′, infatti, sugli sviluppi di un corner, Higuain serve di piatto una palla d’oro che De Light spinge in porta. Mazzarri a questo punto si gioca la carta Zaza per Verdi, ma è sempre la Juve a rendersi pericolosa con Ramsey, che si divora il raddoppio calciando addosso a Sirugu. Il pressing finale dei granata non crea problemi agli uomini di Sarri, che si aggiudica il suo primo derby della Mole.

Il Tabellino:

TORINO(3-4-1-2): Sirigu, Izzo, Lynco, Bremer, Ansaldi, Rincon(74’sr Zaza), Baselli(85’st Millico), Aina, Meite’ Verdi(80’st Lukic), Belotti. A disposizione: Ujkani, Djidj, Millico, Lukic, Zaza, Laxalt, De Silvestri, Berenguer. All. Walter Mazzarri

JUVENTUS (4-3-1-2): Szcezny, De Sciglio, Bonucci, De Light, Cuadrado, Pjanic, Bentancur (76’st Khedira), Matuidi, Bernardeschi( 67’st Ramsey), Dybala( 60’st Higuain), Ronaldo. A disposizione: Buffon, Demiral, Rugani, Alex Sandro, Emre Can, Ramsey, Douglas Costa, Higuain. All. Maurizio Sarri

Arbitro: Doveri (Roma)

Marcatore:70’st De Light

Recupero: 1’pt, 5’st

Ammoniti: Baselli, Ansaldi, Belotti, Cuadrado, Bentancur

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.