Sembrano non finire mai i guai per il difensore del Tottenham, Serge Aurier, che per la terza volta ha violato il regime di quarantena. Attraverso il suo profilo Instagram, mostra divertito la sua nuova acconciatura curata dal coiffeur, anche lui molto sorridente. Peccato che entrambi non indossano la mascherina e non rispettano le distanze di sicurezza.

L’ episodio risale a martedì sera e il club londinese ha voluto subito far chiarezza in nota: “Stiamo indagando sulle circostanze e tratteremo l’incidente in modo appropriato.” Non si tratta del primo richiamo, dato che il giocatore è recidivo avendo violato altre due volte il lockdown in vigore in Inghilterra.

In entrambi in casi Aurier si era scusato per i suoi comportamenti sopra le righe: mentre correva con un amico e mentre si allenava in compagnia del suo compagno di squadra, Moussa Sissoko.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20