Tour de France 2019
Presentazione Ventunesima Tappa

Gran finale del Tour de France 2019. Ultima frazione che parte da Rambouillet, e termina a Parigi, con la classica volata sugli Champs Elysees

21° Tappa Rambouillet-Parigi Champs Elysees (128 km)

TAPPA 21_ RAMBOUILLET-PARIGI CHAMPS ELYSEES

Ultimo atto del Tour de France 2019. Dopo la tappa dimezzata di Val Thorens, che ha consacrato Egan Bernal come vincitore della Grand Boucle (terzo più giovane di sempre a riuscirci), la carovana gialla termina il suo lungo viaggio raggiungendo Parigi, per la tradizionale volata finale sugli Champs Elysees

Ma prima di raggiungere la capitale, ci sarà ancora spazio per raccogliere qualche punto per le classifiche scalatori e per quella a punti. Si parte da Rambouillet, con la strada leggermente in discesa. La 21esima frazione entra davvero nel vivo solo dal km 30 in avanti, con due GPM di 4° categoria (Cote de Saint Remy e Cote de Chateaufort)

Superato un tratto di strada nervoso e pieno di sali scendi, la corsa raggiungerà finalmente Parigi, e al terzo passaggio sul traguardo verrà assegnato l’ultimo sprint intermedio del Tour 106. Da qui in avanti sarà una lunga passerella attraverso gli Champs Elysees, con l’Arco di Trionfo a fare da guardiano alla marcia dei ciclisti, prima della volata finale

I favoriti

CALEB EWAN

CALEB EWAN: L’australiano della Lotto Soudal ha già vinto due frazioni in questo Tour 106, l’11esima a Tolosa e la 16esima a Nimes. Arriva sugli Champs Elysees come grande favorito per la vittoria, visto anche il profilo altimetrico del finale

DYLAN GROENEWEGEN

DYLAN GROENEWEGEN: L’olandese del Team Jumbo Visma, dato spesso per favorito e uno dei nomi più accreditati per la vittoria della maglia verde, conclude il Tour de France 2019 con un bottino inferiore alle aspettative. La vittoria di Chalon Sur Saone non può cancellare molte volate in cui il 26enne di Amsterdam ha perso le ruote dei migliori, finendo giù dal podio. La volata sugli Champs Elysees può essere un ottimo premio di consolazione

ELIA VIVIANI

ELIA VIVIANI: Buon Tour quello disputato dal veronese ex campione nazionale italiano. Il successo di Nancy ha interrotto un lungo digiuno di vittorie, e nell’ultima settimana grazie agli sprint intermedi, il corridore della Deceuninck ha risalito posizioni, piazzandosi alle spalle del solo Peter Sagan nella classifica a punti

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20