Tour de France 2019: Van Aert beffa Viviani, Pinot perde 2′

L’olandese della Jumbo visma vince una pazza volata ad Albi, precedendo Elia Viviani e Caleb Ewan. Pinot finisce in un ventaglio e perde 2′

10° Tappa Saint Flour-Albi (217,5 km)

Wout Van Aert vince una folle tappa ad Albi. L’olandese della Jumbo Visma beffa Elia Viviani e Caleb Ewan, portando a 3 il computo delle volate vinte dalla Jumbo Visma (dopo i successi di Teunissen e Groenewegen)

Ma la decima tappa è fondamentale anche per la classifica generale, con il Team Ineos che apre un ventaglio ai 50 dall’arrivo, facendo staccare tra gli altri Pinot, Aru, Nibali, Porte e Landa, che perdono alla fine più di 2′

Anthony Turgis (Total Direct Énergie), Tony Gallopin (AG2R La Mondiale), Natnael Berhane (Cofidis), Odd Christian Eiking (Wanty Gobert) e Mads Wurtz Schmidt (Katusha Alpecin) prendono subito il largo poco dopo la partenza ufficiale della corsa

Anche Schar si riporta sui battistrada, andando a formare un sestetto in testa. Lotto, Deceuninck, e Jumbo Visma controllano il gruppo, mentre Behrane vince il primo GPM di giornata. Eiking passa per primo al traguardo volante di La Primaube, mentre il gruppo ha ormai iniziato il lento recupero sui fuggitivi

Si portano in testa Education First e Team Ineos, che sfruttando il forte vento spezzano il gruppo in tre tronconi. Restano indietro Mikel Landa, Giulio Ciccone, Fabio Aru, Vincenzo Nibali, e sopratutto Jakok Fulgsang e Thibaut Pinot

Continua l’azione degli Ineos, che ha lasciato indietro anche Richie Porte, Matteo Trentin e George Bennett. Ai 40 dall’arrivo vengono ripresi i fuggitivi, e il ritmo aumenta ulteriormente, con la sfida a distanza con il gruppo Pinot che ha acceso una tappa destinata originariamente a terminare in volata

Il capitano della FDJ è già dato ad 1′ di ritardo dal gruppo maglia gialla, mentre ben 4′ è ciò che paga George Bennett. Aru si riporta intanto sul secondo gruppo, quello di Pinot, mentre perde le ruote di questo secondo drappello Vincenzo Nibali, ormai impegnato ad uscire di classifica per puntare ad una tappa nella terza settimana

Il Team Ineos e la Movistar fanno il ritmo, e ai 3 km dall’arrivo si prepara una volata che vede ben pochi velocisti coinvolti nel finale. Nell’ultimo tratto prendono il comando delle operazioni i corridori della SunWeb, che portano avanti Michael Matthews

Si entra nell’ultimo chilometro, sempre con i SunWeb a fare il ritmo. La formazione olandese lancia la volata di Albi, ma Wout Van Aert è il più veloce di tutti, e va a vincere la decima tappa del Tour de France 2019, precedendo Viviani e Ewan. Pinot arriva al traguardo con 1’40”. Più indietro Aru, Landa e Richie Porte

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.