fbpx

-Tour de France 2021: i corridori da tenere d’occhio

Date:

Sabato 26 Giugno inizierà il -Tour de France 2021 che metterà in palio premi e punti fondamentali per i corridori. I primi nomi in lizza per le vittorie di tappa sono Tadej Pogacar e Primoz Roglic ma ci potrebbero essere delle sorprese. Si spera che non ci siano incidenti gravi ma in ogni evento ciclistico purtroppo può capitare. Conosciamo i nomi degli altri corridori che possono scippare il primato ai primi due i lista.


Bennett-Tour de France: il ciclista non parteciperà all’evento


-Tour de France 2021: Tadej Pogacar è il favorito

Il Tour de France 2021 inizia sabato con Tadej Pogacar e Primoz Roglic pronti a ripetere il duello dello scorso anno che ha visto Pogacar vincere in uno dei finali più drammatici della gara. Ma molti altri corridori sperano di rivaleggiare con il duo sloveno per la maglia gialla per tre settimane estenuanti che si concluderanno a Parigi il 18 luglio. In palio i punti e le maglie bianche dei giovani corridori nonché le vittorie di tappa.

Il campione in carica Tadej Pogacar ha battuto Roglic con uno stile sbalorditivo nella cronometro della penultima tappa lo scorso anno e ha portato quella forma atletica in questa stagione in modo superbo. Il corridore dell’UAE-Team Emirates ha già vinto quest’anno la prestigiosa corsa a tappe Tirreno-Adriatico, la classica ‘monument’ Liegi-Bastogne-Liegi, l’UAE Tour e il Tour of Slovenia. A soli 22 anni Pogacar potrebbe diventare uno dei grandi del Tour di tutti i tempi e quest’anno sembra avere una squadra più forte intorno a lui con un’altra stella emergente del 2020, un certo Marc Hirschi che si è unito a lui.

-Tour de France 2021: Primoz Roglic dovrà recuperare la sconfitta

Primoz Roglic corridore di 31 anni ha risposto in modo impressionante alla sconfitta al Tour dello scorso anno vincendo la Liegi-Bastogne-Liegi e difendendo il suo titolo alla Vuelta a Espana. Non ha corso molto quest’anno, preferendo allenarsi in quota ma ha avuto successo battendo Pogacar per conquistare il titolo del Giro dei Paesi Baschi. Jumbo-Visma vanta anche una formazione completa del Tour, tra cui Steven Kruijswijk, Sepp Kuss, Wout van Aert e Tony Martin ma quante delle cicatrici dell’anno scorso rimangono? lo scopriremo solo osservando quello che farà al Tour de France 2021.

-Tour de France 2021: chi sono gli altri corridori che cercano gloria?

Dopo una brutta stagione il vincitore britannico del 2018 Geraint Thomas torna alla ricerca del suo secondo titolo in una forma atletica migliore. Il gallese a 35 anni ha vinto il Tour de Romandie a maggio, ha ottenuto una vittoria di tappa e un terzo assoluto al Criterium du Dauphine ed inoltre è arrivato terzo alla Volta a Catalunya all’inizio della stagione. Mentre è probabile che Thomas sia il leader di Ineos, la squadra britannica non è impreparata ed ha molte carte da giocare con gli ex campioni del Giro d’Italia Tao Geoghegan Hart di 26 anni e Richard Carapaz di 28 anni. Da non dimenticare poi anche il terzo classificato dello scorso anno Il 36enne campione del Dauphine Richie Porte tutti quanti pericolosi per la classifica generale.

David Gaudu e Julian Alaphilippe potrebbero stupire

Sono passati 36 anni da quando un francese ha vinto il titolo del Tour e mentre è improbabile che quella striscia positiva finisca nel 2021 ci sono due piloti di casa in particolare che potrebbero animare la gara. Con Thibaut Pinot e Romain Bardet pronti a saltare la gara c’è un certo David Gaudu di 24 anni che potrà fare un passo avanti come contendente della classifica generale dopo un impressionante ottavo alla Vuelta dello scorso anno che includeva due vittorie di tappa. Invece il campione del mondo Alaphilippe di 29 anni è stato battuto da Egan Bernal e la vittoria generale non è ancora il suo obiettivo principale, ma ci si aspetta che provi ad aggiungere alle sue cinque vittorie di tappa la vittoria più grande al Tour de France.

Cavendish potrebbe vincere

Dopo un infortunio al ginocchio dell’irlandese Sam Bennett di Deceuninck-Quick Step, arriva uno dei corridori di maggior successo del ciclismo. Nessuno si aspettava che Cavendish di 36 anni si sarebbe presentato al Tour quest’anno ma ora ha la possibilità di aumentare il suo bottino di 30 vittorie di tappa del Tour, solo quattro in meno del record di tutti i tempi di Eddy Merckx.

Bennett di 30 anni era diventato il secondo irlandese dopo Sean Kelly a conquistare la maglia verde lo scorso anno, tenendo a bada il sette volte vincitore della classifica a punti Peter Sagan e vincendo due tappe inclusa la finale a Parigi. Sagan ha ottenuto alcune vittorie impressionanti in questa stagione, Caleb Ewan potrebbe rivelarsi il velocista più veloce in gara e i talenti a tutto tondo di Wout van Aert e del debuttante Mathieu van der Poel potrebbero rendere la classifica a punti un brivido quest’anno. Ma nulla potrà battere il ritorno del britannico Cavendish quindi i fan sperano che l’età non abbia tolto troppo ritmo alle gambe del corridore.

Simon Yates e Chris Froome: una partecipazione secondaria

Dopo una vittoria di tappa e un terzo assoluto al Giro di quest’anno, Simon Yates si dirigerà al Tour in cerca di vittorie di tappa piuttosto che di vittoria assoluta. È una tattica che ha funzionato molto bene con il 28enne che ha rivendicato le due fasi nel 2019. Il britannico Froome non vincerà quest’anno il quinto titolo del Tour da eguagliare il record come il corridore stesso ha dichiarato ma correrà a sostegno di Michael Woods invece che come leader. Ma ci saranno ancora molti misteri intorno a Froome: ha perso molto tempo nella maggior parte delle gare di questa stagione mentre continua a riprendersi dalle gravi ferite riportate in un incidente del 2019 e a 36 anni ci sono dubbi sul fatto che ritroverà mai la forma per competere ai massimi livelli.

Pagina Twitter Le Tour: https://twitter.com/letour

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Subscribe

spot_imgspot_img

Popular

More like this
Related

Mercato: il ritorno di Zidane all’orizzonte?

Considerato il suo status attuale, Zinedine Zidane potrebbe allenare...

PSV Eindhoven vs Siviglia – probabinli formazioni

Nel secondo turno del Gruppo B di Champions League,...

GP del Qatar 2023: programma e orari tv

Il Gran Premio del Qatar 2023 è il quarto...

Frosinone-Verona: probabili formazioni e dove vederla

Gara valida per l' ottava giornata del campionato italiano...