Ucraina-Macedonia 2-1. Per la seconda giornata del gruppo C di Euro 2020, gli uomini di Shevchenko ottengono i primi tre punti del torneo e tornano a sperare nella qualificazione agli ottavi. Decidono le reti di Yarmolenko e Yarmuchk nel primo tempo, prima dell’inutile marcatura di Alioski per i macedono.

Quali sono le formazioni ufficiali?

Shevchenko sceglie il 4-1-4-1 con Bushchan in porta, Karavaev, Zabarnji, Matviyenko e Mykolenko a comporre il quartetto difensivo. A centrocampo, Stepanenko davanti al quale agiranno Yarmolenko, Shaparenko, Zinchenko, Malinovsky a supporto di Yaremchuk.

Risponde Angelovski con il 3-5-2: Dimitrievski in porta, Ristovski, Velkovski, Muslii e Nikolov in difesa. A centrocampo, Spirovski, ALioski, Bardi, Ademi ed Elmas. In avanti, le punte sono Pandev e Trajkovsky.

Ucraina-Macedonia 2-1: la sintesi

Nel primo tempo si vedono decisamente e solo gli ucraini. In particolare fa tutto la coppia di attaccanti Yarmolenko-Yaremchuk. Il primo la sblocca appoggiando facilmente la sfera in porta un tacco smarcante di Karavaev. Il secondo freddando in uscita il portiere Dimitrievski. Nel finale, viene annullato per fuorigioco un gol all’attaccante macedone Pandev.

La Macedonia prova a risvegliarsi nella ripresa con due conclusioni che trovano l’ottima risposta di Buschanan. Il portiere ucraino respinge poco dopo anche un calcio i rigore al macedone Alioski, che però sulla ribattuta è lesto a gonfiare la rete riaprendo il match. L’ Ucraina perde un po’ di sicurezza ma tiene fino alla fine il risultato di vantaggio che gli consente di tornare a sperare nella qualificazione.

Finlandia-Russia- 0-1: Miranchuk batte i padroni di casa

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20