L’uragano Roma si abbatte su Tudor&Co. con uno 0-4 pesantissimo. La Roma non si lascia intimorire dalla direzione “scellerata” di Irrati che al 32′ espelle Fazio per un fallo molto distante dalla realtà, lasciando conseguentemente in dieci i capitolini per un’ora di gioco.

(di Marco Tulli) – Altri tre punti importantissimi per la Roma che sembra aver trovato la quadratura del cerchio e che ora occupa solitaria la quarta posizione in classifica, contro un’Udinese che ancora non ha recuperato psicologicamente al trauma di Bergamo. Una gara perfetta a livello di squadra ed errori ridotti al minimo hanno fatto si che la Roma terminasse la gara con quattro reti realizzate, ma con un dato davvero importante il quarto clean sheet stagionale, il terzo in trasferta.

La partita:

Primo tempo

Un primo tempo che si sblocca già nei primi quindici di gioco, complice un goffo intervento di Samir che sbuccia appena il pallone lasciando Zaniolo a tu per tu con Musso che in uscita bassa viene trafitto dal numero 22 giallorosso, con il pallone che gli sfila sotto le gambe e termina la sua corsa in rete per lo 0-1 iniziale. Terzo gol di fila per Nicolò Zaniolo nelle ultime tre partite giocate, prima volta in carriera per lui. Al minuto 32 l’episodio che lascia infuriare letteralmente Fazio, mister Fonseca e la Roma tutta. Okaka si avvicina all’area di rigore, Fazione recupera in corsa lo contrasta di spalla andando a coprire il pallone con il corpo, dopo il contatto Okaka cade a terra e subito il fischio di Irrati arriva implacabile seguito da un rosso ai limiti della realtà.

Episodio incriminato, al minuto 32 Irrati espelle Fazio
Episodio incriminato, al minuto 32 Irrati espelle Fazio

Punito un fallo più che dubbio da ultimo uomo con il rosso diretto, dopo diversi minuti la VAR conferma la decisione del direttore di gara e, De Paul dal limite non riesce a sfruttare il calcio piazzato. L’Udinese prende coraggio e termina il primo tempo nel tentativo di rimonta.

Secondo tempo

La gioia dei giallorossi dopo un gol
La gioia dei giallorossi dopo un gol

Il secondo tempo comincia com’era finito il primo, l’Udinese in attacco nel tentativo di trovare il gol del pareggio. E’ la Roma però a sfiorare il raddoppio con Kolarov da calcio piazzato con il pallone che non trova buona sorte, complice un ottimo intervento di Musso. Raddoppio che arriva poco dopo. 51′ di gioco, sugli sviluppi di calcio d’angolo, complice un rimpallo su un tentativo mediocre di liberare l’area da parte di Lasagna, il numero 6 giallorosso arriva per primo per il tapin vincente.

Chris Smalling esulta dopo lo 0-3
Chris Smalling esulta dopo lo 0-3

Passano 180 secondi e davanti agli occhi increduli dei tifosi ospiti accorsi fino ad Udine per sostenere la propria squadra, la Roma fa 0-3. Contropiede perfetto. S’invola Pastore, si sovrappone Zaniolo che porta via l’uomo e Pastore taglia sulla sua sinistra a favore di Kluivert che sopraggiungeva. Bravissimo il giovane olandese a sterzare per saltare l’uomo e con un colpo da biliardo sigla il terzo gol stagionale con il pallone che prima impatta il palo e finisce in rete. L’Udinese praticamente non c’è più, è completamente in balia dell’avversario e lo 0-4 non tarda ad arrivare.

Punito un fallo di Becao al minuto 64 con la massima punizione a favore dei giallorossi. Dal dischetto va Kolarov che spiazza Musso e mette definitivamente la parola fine al match.

Alcune conclusioni bianconere accompagnano la gara al termine con un Pau Lopez che nei minuti finali compie solo ordinaria amministrazione.

La partita termina al minuto 92.

Tabellino:

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Troost-Ekong, Samir; Ter Avest (Nestorovski 55′), Mandragora (Barak 46′), Jajalo, De Paul, Sema; Okaka, Lasagna (Pussetto 79′). All.: Tudor

ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Smalling, Fazio, Kolarov; Mancini, Veretout, Pastore (Cetin 69′), Zaniolo (Florenzi 78′), Kluivert (Perotti 73′); Dzeko. All.: Fonseca

Marcatori Zaniolo 14′ (ROM), Smalling (ROM), Kluivert 54′ (ROM), Kolarov 78′ (ROM)

Ammoniti Manci 3′ (ROM), Dzeko 33′(ROM), Okaka 35′ (UDI), Jajalo 47′ (UDI), Barak 50′ (UDI), De Paul 68′ (UDI).

Espulsi Fazio 32′ (ROM)

Recupero 3′ Pt, 2′ St.

Arbitro Massimiliano Irrati della sezione di Pistoia

VAR Paolo Silvio Mazzoleni della sezione di Bergamo

AVAR Mauro Vivenzi della sezione di Brescia

Stadio Friuli “Dacia Arena”

Per leggere di altri articoli di sport clicca qui

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.