fbpx
Ottobre19 , 2021

Uefa, Ceferin non fa sconti: “Chi si ferma verrà punito”

Related

Venezia-Fiorentina- 1-0: i lagunari battono i viola

Oggi 18 Ottobre 2021 nello Stadio Pierluigi Penzo alle...

Lecce vs Perugia: in tv e formazioni

Lecce vs Perugia è una delle partite della nona...

Lazio – Olympique Marsiglia: in tv e formazioni

Lazio - Olympique Marsiglia è una delle partite in...

Pisa vs Pordenone (probabili formazioni e Tv)

Gara valida per la nona giornata della Serie B...

Honda e KTM su Quartararo: una bomba che infiamma la MotoGP

Non si ferma mai il mercato piloti. Ad accendere...

Share

In una intervista esclusiva concessa al Corriere dello Sport, il presidente dell’ Uefa, Alexander Ceferin, è tornato a tuonare contro chi non porterà a termine i rispettivi campionati minacciando conseguenze: “Non vogliamo il marchio di irresponsabile- esordisce il numero 1 del calcio europeo. Gli organizzatori delle competizioni nazionali si stanno dotando di protocolli di sicurezza molto seri e articolati xhe dovranno essere applicati con assoluto rigore. Il rischio zero non esiste a nessun livello e in nessun ambiente lavorativo. Ci stiamo tutto orhanizxando per proteggerci. Ho molta stima dei calciatori di Serie A e dei dirigenti italiani e non credo ad alcuno tentativo di boicottaggio”.

Uefa, Ceferin: “Completeremo la stagione europea”

A tal proposito si è soffermato proprio sul nostro Paese: “L’ Italia è uno dei grandi paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale, è visto da molti sportivi al di fuori dei suoi confini. La pandemia ha messo in ginocchio l’intera econmia e non solo il calcio. Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni che ci siamo assunti. Le competizioni nazionali ed europee sono fisiologicamente collehate e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto.campionati e le coppe nazionali, qualificandosi in base ai risultati”.

Sulla necessità di portare a termine la stagione ha dichiarato: “La maggioranza delle leghe riuscirà a portare a termine il campionato. Chi non lo farà scelta sua, dovrà affrontare i preliminari, se vorrà partecipare alle prossime competizioni europee. Dobbiamo aspettare che il comitato esecutivo confermi le date, ma posso garantire che le coppe si concluderanno ad agosto, sempre che non intervemgano cataclismi”.

Infine ha detto la sua sulla quarantena di squadra: “Rispetto le decisioni dell’ autorità scientifica, ha la grande responsabilità di difendere la salute delle persone. Quel che succede in caso di positività dei calciatori è il passaggio fondamentale per la continuità delle competizioni. Io mon ho alcuna competenza in materia, ma vedo che in alcuni paesi come la Germania, le soluzioni adottate sono piu mirate e funzionali al prosieguo dell’attività e non alla sua improvvisa interruzione”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20