Uefa e Disney, hanno reso noto un accordo che mira ad incrementare il numero di giovani ragazze che si accostano ed iniziano a giocare a calcio.”UEFA Playmakers” è un’iniziativa che coinvolgerà in principio sette federazioni: Scozia, Norvegia, Polonia, Belgio, Romania, Austria e Serbia. Per ora non sarà della partita l’Italia.

Un approccio narrativo che vede protagonisti i personaggi Disney più amati intenti a veicolare un messaggio: ci si può divertire nel fare esercio fisico ed in particolare giocando a calcio. L’obiettivo è quello di coinvolgere bambine nella fascia d’età che va dai 5 agli 8 anni, che ancora non giocano a calcio, attraverso le scuole, i club e le associazioni locali.

Come funzionerà?

Dieci sessioni di allenamento iniziali che saranno strutturate secondo uno “storytelling”. La narrativa di successo mondiale, creata in collaborazione tra Disney e Pixar, “Gli Incredibili 2”. Gruppi di allenatori, adeguatamente addestrati e dotati di palloni, pettorali e coni indicatori, saranno a disposizione delle piccole partecipanti all’iniziativa, incoraggiandole a recitare i ruoli dei personaggi del lungometraggio. Si caleranno nei panni di Elastigirl, Violet, Mr Incredible, Dash, rielaborando le scene d’azione del film. Movimento, lavoro di squadra e immaginazione saranno alla base della buona riuscita dell’iniziativa.

Sara Gama nella Hall of Fame del calcio azzurro

Si è dimostrata molto favorevole la Responsabile calcio femminile UEFA Nadine Kessler che ha dichiarato: “Se hai intenzione di insegnare il calcio attraverso il potere della narrazione e del gioco, devi farlo con le migliori storie e personaggi del mondo, e Disney è il partner perfetto per questo” ed ha aggiunto “Prendendo la magia Disney e implementando il programma base del calcio per le ragazze, daremo ad ognuna di loro la migliore opportunità possibile di innamorarsi del calcio”

Il programma base prevede che si ponga in primo piano la familiarità delle giovani atlete con il “movimento”. Si passa poi gradualmente all’insegnamento delle abilità di base della disciplina calcio, senza tralasciare, ed anzi portando sempre in primo piano, il divertimento sportivo.

L’iniziativa rientra nella strategia UEFA per la diffusione del calcio femminile – denominata “Time for Action”. Si propone di raddoppiare la partecipazione femminile nel calcio entro il 2024.

Anche se la nostra nazione non rientra ancora nel programma è però possibile iscriversi per ricevere informazioni sulla futura attivazione dell’iniziativa nel nostro Paese https://www.uefa.com/playmakers/en/

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.