UFC 247 sarà una notte da ricordare. Dal Toyota Center di Houston in Texas gli appassionati di MMA hanno potuto assistere ad un evento unico per qualità tecnica e spettacolo. Jon Jones riesce a difendere la sua cintura dei pesi massimi leggeri trovando in Dominick Reyes un avversario davvero alla sua altezza.

Valentina Shevchenko ha invece quasi umiliato la sua avversaria Katlyn Chookagian mostrando una compostezza e determinazione quasi patologica. Gli altri incontri hanno visto vittorie importanti e significative per Derrick Lewis, Dan Ige e Trevin Giles.

UFC 247 - Jones Vs Reyes
Jon Jones in una fase di grappling contro Dominick Reyes

Reyes impressiona, ma non è abbastanza per i giudici…

Jon Jones diventa il combattente UFC con più difese della cintura mai realizzate, ben quattordici, una in più della leggenda George St.Pierre. Un match che farà comunque discutere vista la eccellente prestazione di Dominick Reyes, soprattutto nei primi tre round. Dove il Californiano ha dimostrato di avere la stoffa del campione.

Jones infatti nelle prime tre riprese è sembrato molto più lento rispetto al suo avversario, quasi sornione. Reyes a livello pugilistico è riuscito a far tremare il campione con un gran numero di colpi al corpo, pericolosi montanti e combinazioni di uno-due sempre a bersaglio. Dominick forse ha creduto di aver vinto chiaramente quei primi tre round, come le statistiche in particolare dei colpi significativi, sembrano comprovare. Per molti analisti e spettatori non aveva torto, ma la sua gestione del quarto e in particolare del quinto round, probabilmente influenzata dalla mancanza di esperienza, è stata sventurata.

Il momento della decisione dei giudici

Jon infatti dal terzo round ha aumentato il volume di colpi, ha iniziato a portare takedowns, ha preso progressivamente il centro dell’ottagono, sempre in avanzamento. Nel quarto e nel quinto senza creare nessun danno eccessivo ha comunque preso il centro della scena, pungendo Reyes con jab e con calci, senza trovare risposte concrete dal suo avversario.

Un bellissimo incontro con molta suspense nel finale. Il vincitore era in dubbio fino alla lettura dei voti dei giudici. Jon Jones si conferma, ma rispetto ad altre difese del titolo con molte più ombre che luci. Dominick Reyes ne esce come vincitore morale, come sottolineato dal pubblico di Houston alla fine del match, dimostrando di essere un assoluto talento della UFC e di tutte le MMA.

Valentina Shevchenko si prende tutti gli applausi del Toyota Center (Mandatory Credit: Thomas Shea-USA TODAY Sports)

UFC 247 – Tutti i risultati

Valentina Shevchenko nel co main event dimostra di essere una delle artiste marziali più dominanti mai viste all’interno di un ottagono. Katlyn Chookagian come previsto dai bookmakers, da molti esperti di MMA e dalla nostra anteprima di questo evento, non ha avuto scampo dal punto di vista tecnico. La gestione delle distanze, la pericolosa varietà di calci e il wrestling di Valentina hanno dimostrato una differenza abissale tra queste due atlete. Un’altra prestazione eccezionale per la Shevchenko, che al pari di Amanda Nunes, continua a distruggere ogni avversaria che si trova di fronte.

Alcuni momenti dell’incontro tra Derrick Lewis e Ilir Latifi

Una delle sorprese della serata è stata la vittoria ai punti di Derrick Lewis contro Ilir Latifi. Un match davvero interessante per come si è sviluppato sulle tre riprese. Infatti, nonostante il loro estremo KO power, si è visto un primo round fatto di rispetto e forse timore reciproco, dove Lewis è sembrato però più intraprendente con una ginocchiata volante a segno davvero sorprendente per un peso massimo. Il secondo round va invece a Ilir il quale trova un takedown, dominando così gran parte del round. Il terzo invece è una battaglia, in cui la maggiore ricerca del KO da parte di Derrick Lewis premia quest’ultimo, in un atipico match nei pesi massimi.

Kalinn Williams con una impressionante TKO

Tanto spettacolo nel resto di questa UFC 247. Oltre il TKO di Valentina Shevchenko ci sono stati ben quattro tra KO/TKO, di cui tre impressionanti. Il montante di Justin Tafa, la ginocchiata volante di Mario Bautista e il potente gancio di Journey Newson. Altro combattente che continua a vincere, con la sua quinta vittoria consecutiva, è Dan Ige. Il quale in un match davvero combattuto, ha espresso un cuore e una capacità di ribaltare diverse situazioni sfavorevoli davvero straordinari.

Lo spettacolare TKO di Journey Newson ai danni di Domingo Pilarte

UFC 247 – Main Card

  • Jon Jones sconfigge Dominick Reyes via decisione unanime (48-47, 48-47, 49-46)
  • Valentina Shevchenko sconfigge Katlyn Chookagian via TKO (terzo round)
  • Justin Tafa sconfigge Juan Adams via TKO (primo round)
  • Dan Ige sconfigge Mirsad Bektic via decisione non unanime (29-28, 28-29, 29-28)
  • Derrick Lewis sconfigge Ilir Latifi via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28)

UFC 247 – Preliminari

  • Trevin Giles sconfigge James Krause via decisione non unanime (29-28, 28-29, 29-28)
  • Lauren Murphy sconfigge Andrea Lee via decisione non unanime (30-27, 28-29, 29-28)
  • Kalinn Williams sconfigge Alex Morono via KO (primo round)

UFC 247 – Preliminari Precoci

  • Mario Bautista sconfigge Miles Johns via TKO (secondo round)
  • Journey Newson sconfigge Domingo Pilarte via TKO (primo round)
  • Andre Ewell sconfigge Jonathan Martinez via decisione non unanime (30-27, 28-29, 29-28)
  • Youssef Zalal sconfigge Austin Lingo via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27)

Bonus:

  • Fight of the Night: Trevin Giles Vs James Krause (entrambi gli atleti vincono $ 50,000)
  • Performance of the Night: Kalinn Williams e Mario Bautista (entrambi gli atleti vincono $ 50,000)
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.