Credit: UFC on Twitter

UFC 255 è l’evento numerato del mese di Novembre. Una card che vede nel main event il pericoloso e feroce Deiveson Figueiredo (19-1), difendere per la prima volta il titolo dei pesi mosca contro Alex Perez (24-5). Nel co main event un altro incontro titolato, Valentina Shevchenko (19-3) difende il suo regno dall’invasione della determinata Jennifer Maya (18-6-1).

La main card sarà visibile in diretta su DAZN a partire dalle ore 4.00 di Domenica 22 Novembre.

Al di là dei due match titolati, di fighter che potranno far parlare di loro ce ne sono diversi. A partire dall’istrionico Mike Perry (14-6), passando per lo scozzese Paul Craig (13-4-1) e il fenomeno del momento Joaquin Buckley (11-3). Fino ad arrivare ad Ariane Lipski (13-5) e Alan Jouban (16-7).

Deiveson Figueiredo è un artista marziale SEMPRE pericoloso

Alex Perez riuscirà a sconfiggere il Dio della Guerra?

Il soprannome di Deiveson Figueiredo è “Deus da Guerra”, non a caso viene considerato uno tra i più potenti e spietati pesi mosca, mai visti nell’ottagono. Non è solo una questione di KO power, paragonabile del resto a quello di un peso gallo, ma è quella sua naturale cattiveria nella gabbia che spaventa. Avrebbe dovuto combattere contro Cody Garbrandt, l’incontro è purtroppo saltato, ma non mancano mai avversari quando sei un campione.

Così Alex Perez ha colto l’occasione della vita, forse troppo presto nella sua carriera. Attualmente quarto nel ranking, è stato comunque capace di vincere 10 dei suoi ultimi 11 incontri. L’ennesimo prodotto di altissimo livello delle Dana White Contender Series, capace di competere ai più alti piani della categoria. Un combattente nato, giovane e aggressivo che ha di fronte a sé una montagna da scalare per raggiungere l’olimpo e prendere posto tra gli Dei delle MMA.

Tutta la forza agonistica di Alex Perez

Perez deve cercare di fare punti, di arrivare alla decisione, di portare la traiettoria dell’incontro oltre al terzo round. Grande prudenza nei primi due round, per poi accelerare e far venir fuori la sua aggressività nei successivi. Deiveson è il favorito soprattutto dopo aver demolito due volte di seguito, una leggenda della divisione come Joseph Benavidez. Figueiredo non lascerà alcun margine di errore a Perez, solo il cardio sembra poter essere un vero fattore che lo potrebbe condizionare. Nelle MMA non si può mai dire, ma in questa fight il campione sembra davvero in netto vantaggio sullo sfidante.

Jennifer Maya prova a spodestare una regina delle MMA, Valentina Shevchenko

UFC 255 – Il resto della card

Nel co main event, la storia, l’analisi non sembra essere tanto diversa. Da una parte una implacabile campionessa come Valentina Shevchenko. Dall’altra una contendente che sembra essere giunta a questa opportunità troppo presto nella parabola della sua carriera, ma in questo caso anche in modo immeritato. Il record della Maia, parla di sole 3 vittorie e di 2 sconfitte in UFC. Ma d’altronde non ci sono più vere avversarie per la Shevchenko, la quale probabilmente a meno di qualche incredibile situazione a terra, metterà KO Jennifer Maia senza particolare difficoltà.

Invece, sempre nella main card l’incontro tra Mike Perry e Tim Means (30-12-1) si annuncia come una brawl, una vera e propria rissa nei pesi welter, tra due che amano sfidare i propri avversari in modo sfrontato. Per molti già candidata come Fight of the Night, questa sfida non mancherà sicuramente di intrattenere e chissà magari di regalare un KO spettacolare.

Il rematch tra Paul Craig e Shogun Rua è potenzialmente esplosivo

Nella main card, la fight fra Katlyn Chookagian (14-4) e Cynthia Calvillo (9-1-1), decisiva per il futuro del ranking dei pesi mosca, non si preannuncia molto spettacolare. Al contrario del rematch tra il mai domo Shogun Rua (27-11-1) e l’eclettico scozzese Paul Craig, che ha sicuramente qualcosa da raccontare in termini di spettacolarità. Nella prima sfida tra questi splendidi artisti marziali finì in pareggio, ragione in più per tentare di definire una volta per tutta chi sia il migliore.

Nei preliminari ci sarà anche Joaquin Buckley, replicherà anche a UFC 255?

I preliminari

L’incontro di punta, tranquillamente da main card, è quello tra due fenomeni dei pesi mosca, Brandon Moreno (17-5-1) contro Brandon Royval (12-4), i quali con una vittoria voleranno sicuramente verso una opportunità titolata. Ma la curiosità sarà vedere combattere prima Ariane “The Queen of Violence” Lipski dopo la sua ultima impressionante vittoria, ma soprattutto Joaquin Buckley autore poche settimane fa del KO dell’anno.

Nei preliminari avanzati il match di cartello vede il danese Nicolas Dalby (18-4-1) sfidare l’esplosivo americano Daniel Rodriguez (13-1), nei pesi welter. Inoltre, l’altro combattimento di livello sarà quello tra Alan Jouban e Jared Gooden (17-4), sempre nei pesi welter, due atleti che non sono certo timidi e che conoscono bene la parola finalizzazione.

UFC 255 - Nicolas Dalby
Insieme allo scozzese Paul Craig, Nicolas Dalby è l’unico europeo in questo UFC 255 Credit: UFC on Twitter

UFC 255 – La card completa

UFC 255 – Main Card (live su DAZN a partire dalle ore 4.00 di Domenica 22 Novembre)

  • Deiveson Figueiredo Vs Alex Perez
  • Valentina Shevchenko Vs Jennifer Maya
  • Mike Perry Vs Tim Means
  • Katlyn Chookagian Vs Cynthia Calvillo
  • Mauricio Rua Vs Paul Craig

UFC 255 – Preliminari (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 2.00 di Domenica 22 Novembre)

  • Brandon Moreno Vs Brandon Royval
  • Joaquin Buckley Vs Jordan Wright
  • Antonina Shevchenko Vs Ariane Lipski

UFC 255 – Preliminari Avanzati (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 0.30 di Domenica 22 Novembre)

  • Nicolas Dalby Vs Daniel Rodriguez
  • Alan Jouban Vs Jared Gooden
  • Kyle Daukas Vs Dustin Stoltzfus
  • Louis Cosce Vs Sasha Palatnikov

Le ultime notizie dal mondo UFC

Saul ‘Canelo’ Alvarez contro Callum Smith

Dos Anjos domina Paul Felder!


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20