Credit: UFC on Twitter

UFC 257 – Anteprima – è finalmente arrivata. L’attesa è finita, Conor McGregor (22-4) ritorna dopo quasi un anno nell’ottagono, in un rematch contro Dustin Poirier (26-6) che deciderà il futuro del ranking dei pesi leggeri. Come se già non bastasse, sempre nei leggeri, nel co main event Dan Hooker (20-9) darà il benvenuto in UFC all’ex campione Bellator Michael Chandler (21-5).

L’evento si svolgerà nel magnifico Etihad Stadium di Abu Dhabi sulla ormai mitica Fight Island e la sua main card sarà in diretta su DAZN e UFC Fight Pass a partire dalle ore 4.00 di Domenica 24 Gennaio.

Mettendo provvisoriamente da parte gli straordinari main e co main, gli atleti che sicuramente parteciperanno a rendere UFC 257 ancora più speciale, saranno la brasiliana Amanda Ribas (10-1), il marocchino Ottman Azaitar (13-0) e lo statunitense Brad Tavares (17-7).

Uno dei momenti che hanno reso Conor McGregor una superstar,
immortalato dall’inconfondibile commento di Joe Rogan

Conor McGregor metterà ancora KO Dustin Poirier?

Molti danno per letteralmente spacciato Dustin Poirier. Conor ha previsto un “capolavoro“, lo metterà al tappeto in pochi secondi. Analisti e addetti ai lavori sostengono che mentalmente il KO subito da Dustin più di sei anni fa, contro lo stesso McGregor, non può essere cancellato dalla sua psiche. Potrebbe pesare nell’andamento dell’incontro ed influire inevitabilmente sulla sua emotività.

Una lettura di questo tipo, a nostro avviso, appare troppo semplicistica. In quanto, di acqua sotto i ponti ne è passata, ed entrambi i fighter sono cresciuti enormemente, maturando uno svariato numero di esperienze. Dal loro ultimo scontro, Poirier ha combattuto 12 volte perdendo solo due volte e dall’altro lato, McGregor ha lottato per 8 volte risultando sconfitto in due occasioni. Conor ha un vantaggio nello striking in particolare quello di rimessa e questo è risaputo, ma Dustin ha dimostrato di aver sviluppato una capacità di incassare e reagire, sconosciuta nella sua prima parte della carriera.

Tutto Dustin Poirier in una splendida clip

Insomma, l’analisi più logica e più conforme alle caratteristiche di entrambi i fighter fa pensare che se l’incontro andrà oltre il secondo round, Dustin potrebbe acquisire un notevole vantaggio nel cardio e nell’efficacia del suo striking, nei confronti del noto irlandese e addirittura finalizzarlo. Ovvio dovrà essere perfetto, una minima imperfezione con Conor nei primi 10 minuti significa inevitabilmente capitolare. Con la tensione nei primi secondi della fight alle stelle, sarà lì dove McGregor darà il meglio di sé e dove Dustin non potrà permettersi nemmeno la più insignificante sbavatura.

Qualche highlight di uno dei protagonisti del co main event Dan Hooker

UFC 257 – Anteprima – Tutti gli incontri

Nel co main event si prevedono i fuochi d’artificio tra Dan Hooker e Michael Chandler. In realtà, la comunità delle MMA attende molto più di quanto si pensi, questo combattimento. Dato che Chandler ha fatto il bello e il cattivo tempo in Bellator, grazie alla sua esplosività e il suo portentoso wrestling. C’è enorme curiosità nel vederlo lottare in UFC, proprio per capire il suo autentico valore. Soprattutto perché affronta un fighter atipico come Hooker resiliente e determinato quasi alla follia.

Sempre nella main card gli occhi saranno puntati su Amanda Ribas. La solare e simpatica brasiliana sta stupendo il mondo con i suoi risultati, avendo sconfitto atlete del calibro di Mackenzie Dern e Paige VanZant. Vincere ancora contro la sua temibile connazionale Marina Rodriguez (12-1-2), significherebbe infilare la sesta vittoria consecutiva in carriera ed aspirare alla top 5 del ranking dei pesi paglia femminili.

Nella main card l’altra fight che potrebbe risultare particolarmente divertente è quella tra Matt Frevola (8-1-1) e Ottman Azaitar. Il record di quest’ultimo è ancora privo di sconfitte e parla molto chiaro: su 13 vittorie, 12 sono arrivate attraverso finalizzazioni. Insomma, un vero e proprio pericolo pubblico che se la vedrà contro un solido wrestler come Frevola, al momento in una striscia vincente di due incontri.

UFC 257 - Khalil Rountree Jr.
Khalil Rountree Jr. è uno degli atleti più attesi dei preliminari Credit: UFC on Twitter

UFC 257 – Anteprima – I preliminari

Come per ogni evento numerato non solo avremo dei preliminari, ma anche dei preliminari avanzati. Quindi più combattimenti e più fighter da osservare. Senza dubbio i nomi più importanti sono quelli di Brad Tavares e Khalil Rountree Jr. (9-4). Entrambi alla ricerca di continuità. In particolare Tavares, all’inseguimento di una vittoria che potrebbe risollevarlo dagli ultimi due pesanti risultati negativi.

Mentre invece il match tra Julianna Pena (10-4) e Sara McMann (12-5) risulta cruciale per la carriera di queste due artiste marziali ed anche per la classifica dei pesi gallo. Rispettivamente numero 7 e 9 del ranking hanno la possibilità con una vittoria di mettersi in corsa, per provare ad acciuffare l’inarrivabile Amanda Nunes.

Nei preliminari avanzati sono due le sfide davvero stuzzicanti. La prima è quella tra Nik Lentz (30-11-2) e Movsar Evloev (13-0), un combattimento più volte saltato che vede da una parte uno scafato wrestler americano e dall’altra un fenomeno russo. La seconda è quella tra Andrew Sanchez (13-5) e Makhmud Muradov (24-6), in particolare, per vedere nuovamente in azione il protégée di Floyd Mayweather, il quale si trova in una striscia vincente di ben 13 incontri nelle MMA professionistiche.

Questa la potenza di Makhmud Muradov

UFC 257 – Anteprima – La card completa

UFC 257 – Main Card (live su DAZN e UFC Fight Pass a partire dalle ore 4.00 di Domenica 24 Gennaio)

  • Dustin Poirier Vs Conor McGregor (pesi leggeri)
  • Dan Hooker Vs Michael Chandler (pesi leggeri)
  • Jessica Eye Vs Joanne Calderwood (pesi mosca)
  • Matt Frevola Vs Ottman Azaitar (pesi leggeri)
  • Marina Rodriguez Vs Amanda Ribas (pesi paglia)

UFC 257 – Preliminari (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 2.00 di Domenica 24 Gennaio)

  • Arman Tsarukyan Vs Nasrat Haqparast (pesi leggeri)
  • Brad Tavares Vs Antonio Carlos Junior (pesi medi)
  • Julianna Pena Vs Sara McMann (pesi gallo)
  • Khalil Rountree Jr. Vs Marcin Prachnio (pesi massimi leggeri)

UFC 257 – Preliminari Avanzati (live su UFC Fight Pass a partire dalle ore 0.30 di Domenica 24 Gennaio)

  • Andrew Sanchez Vs Makhmud Muradov (pesi medi)
  • Nik Lentz Vs Movsar Evloev (catchweight)
  • Amir Albazi Vs Zhalgas Zhumagulov (pesi mosca)

Michael Chiesa schiaccia Neil Magny

Alessio Di Chirico è pazzesco! Max Holloway uno show!

UFC News: tutte le ultime news


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20