Credit: UFC on Twitter

UFC 257 ha sorpreso il mondo. Nel main event Conor McGregor crolla al tappeto, nel secondo round, per la prima volta in carriera contro Dustin “The Diamond” Poirier. Nel co-main event, Michael “Iron” Chandler mette TKO nel primo round Dan Hooker con irrisoria facilità candidandosi così ad essere un vero contendente alla cintura dei leggeri.

Al di là del main e del co main gli altri atleti che hanno messo i punti esclamativi a questo evento sono sicuramente Makhmud Muradov e Marina Rodriguez con due TKO di altissimo livello

I secondi immediatamente successivi allo storico TKO

Dustin Poirier è l’uomo da battere nei pesi leggeri?

Nessuno lo aveva previsto, nel secondo round Dustin Poirier ha messo TKO Conor McGregor. Un capolavoro di intelligenza marziale e determinazione quello di Dustin. Nel primo round con un takedown rompe l’incalzante pressione di McGregor, gioca a parete confrontandosi contro l’irlandese su brevi distanze ed inoltre inizia a lavorare sulle gambe del suo avversario con low kick bene assestati, fondamentali poi nel round successivo.

Conor c’è, il suo striking è sempre preciso e pulito, ma si vede che Poirier ha sviluppato enormemente la capacità di incassare e non teme di essere colpito. Nel secondo round McGregor inizia forte, ma i calci bassi di Poirier si fanno sempre più insistenti e quando l’irlandese sembra risentirne, Dustin si avventa su di lui e con una serie di pugni potenti e accurati, prima stordisce e poi stende “The Notorious”.

La sportività tra Dustin Poirier e Conor McGregor a fine incontro

Poche sono le parole di fronte ad una performance così strategicamente perfetta. Dustin è stato un diamante troppo difficile da scalfire, il quale ha saputo brillare appena vista la luce. Se qualcuno aveva ancora dei dubbi nei confronti di questo artista marziale e del suo valore nell’ottagono dopo UFC 257 si dovrà ampiamente ricredere. Dustin Poirier ha fatto la storia delle MMA con questo incontro facendo cadere pesantemente a terra un semidio che ora dovrà veramente capire se vuole continuare a competere ai massimi livelli in questo sport.

UFC 257 - L'overhead di Michael Chandler
Il momento che potrebbe stravolgere l pesi leggeri nel 2021 Credit: UFC Europe via Twitter

UFC 257 – Tutti i risultati

Michael Chandler si presenta in UFC con un TKO da urlo contro Dan Hooker. Un colpo al corpo con il destro ed un overhead fantastico con il sinistro, fanno capitolare il suo avversario. Hooker è sembrato davvero troppo intimorito dal wrestling del suo antagonista e ha finito per pagare invece l’imponderabile esplosività di Chandler. Forse era questo che cercava Khabib, per ritrovare la voglia di tornare nell’ottagono?

Joanne Calderwood regola Jessica Eye grazie ad un ottimo striking, candidandosi così per una title shot. Invece, Makhmud Muradov si conferma una mina vagante dei pesi medi, con un TKO al terzo round che mostra nuovamente la sua potenza e il suo atletismo. Insomma, i suoi numeri parlano chiaro 14esima vittoria consecutiva (terza consecutiva in UFC) e 17esimo KO/TKO in carriera, a questo punto le porte della Top 15 sembrano essere per lui spalancate.

Marina Rodriguez con un gancio destro stordisce pesantemente Amanda Ribas, Herb Dean sembra fermare l’incontro. La Rodriguez crede ci sia stato lo stoppage ed inizia ad esultare, ma in realtà l’incontro non è stato fermato e la brasiliana non fa ulteriori complimenti, completa la finalizzazione senza alcuna pietà. Dopo un primo round in cui la Ribas si era imposta a terra, il secondo ha mostrato la pericolosità e la precisione dello striking della Rodriguez che le permette di diventare senza discussione, una delle possibile contendenti al titolo.

L’unica finalizzazione nei preliminari è quella di Julianna Pena

I preliminari

Nei preliminari una sola finalizzazione quella di Julianna Pena, il resto sono tutte vittorie arrivate al cartellino dei giudici. Partendo proprio dalla Pena, questa vittoria contro Sara McMann la conferma come una delle più forti combattenti dei pesi gallo, nonostante abbia già sfidato e perso con l’attuale numero uno del ranking Germaine de Randamie.

Se da una parte Arman Tsarukyan e Brad Tavares confermano i nostri pronostici, Marcin Prachnio resiste alla potenza di Khalil Rountree Jr. e vince ai punti sovvertendo ogni previsione. Una prestazione quella di Marcin che conferma quanto nelle MMA la volontà e la determinazione agonistica siano fattori decisivi, in particolare quando si arriva all’ultimo round.

Nei preliminari avanzati Movsar Evloev mantiene la sua imbattibilità nelle MMA grazie ad una sudatissima vittoria contro un Nik Lentz. Quest’ultimo ha davvero lottato alla pari con il russo, nonostante i 10 anni di differenza nell’età, mostrando alcune lacune nel game del giovane talento russo.

Rountree Jr. ad un passo dal KO, ma Prachnio resiste

UFC 257 – La card completa

UFC 257 – Main Card

  • Dustin Poirier sconfigge Conor McGregor via TKO (secondo round – pesi leggeri)
  • Michael Chandler sconfigge Dan Hooker via TKO (primo round – pesi leggeri)
  • Joanne Calderwood sconfigge Jessica Eye via decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28 – pesi mosca)
  • Makhmud Muradov sconfigge Andrew Sanchez via TKO (terzo round – pesi medi)
  • Marina Rodriguez sconfigge Amanda Ribas via TKO (secondo round – pesi paglia)

UFC 257 – Preliminari

  • Arman Tsarukyan sconfigge Matt Frevola via decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28 – pesi leggeri)
  • Brad Tavares sconfigge Antonio Carlos Junior via decisione unanime (30-27, 30-27, 29-28 – pesi medi)
  • Julianna Pena sconfigge Sara McMann via sottomissione (rear-naked choke – pesi gallo)
  • Marcin Prachnio sconfigge Khalil Rountree Jr. via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28 – pesi massimi leggeri)

UFC 257 – Preliminari Avanzati

  • Movsar Evloev sconfigge Nik Lentz via decisione non unanime (28-29, 29-28, 29-28 – catchweight)
  • Amir Albazi sconfigge Zhalgas Zhumagulov via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28 – pesi mosca)

Bonus:

  • Performance of the Night: Marina Rodriguez, Makhmud Muradov, Michael Chandler e Dustin Poirier (tutti i fighter vincono $50,000)

Le ultimissime news della UFC

Michael Chiesa schiaccia Neil Magny

Alessio Di Chirico è pazzesco! Max Holloway uno show!


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20