Oggi la UFC, rilasciando un comunicato sul suo sito internet, ha finalmente preso le prime posizioni rispetto all’epidemia ormai globale legata al virus COVID 19. Per ora nessun evento è stato annullato. Sono stati presi dei provvedimenti che vogliono dare continuità al denso calendario di questi mesi. Ma niente è stato ufficializzato in relazione alle prossime grandi serate di MMA previste a Londra la prossima settimana e soprattutto nessuna parola è stata spesa rispetto l’attesissimo evento del 19 Aprile a New York.

UFC - Ufc Apex
L’immensa struttura della UFC di Las Vegas dove verranno ospitati alcuni dei prossimi eventi

Il primo provvedimento è stato quello di anticipare di due ore, in accordo con le autorità locali brasiliane, gli orari della UFC Fight Night 170 di questo weekend per non farla coincidere con altri eventi sportivi locali e internazionali. Inoltre, sono stati cancellati sia il media day che il ceremonial weigh-in di Brasilia. L’evento si svolgerà rigorosamente a porte chiuse, senza il pubblico, come imposto dal governo locale.

Gli altri due eventi che hanno subito modifiche sono: la UFC Fight Night Ngannou vs. Rozenstruik programmata per il 28 Marzo a Columbus in Ohio e la UFC Fight Night Overeem vs. Harris fissata per l’11 Aprile a Portland in Oregon. Entrambi questi eventi sono stati spostati a Las Vegas. Si svolgeranno all’interno del centro UFC APEX nelle stesse date, senza pubblico. Saranno presenti solo gli addetti ai lavori e tutti gli atleti saranno sottoposti a rigorosi screening obbligatori effettuati dalla Commissione Atletica del Nevada in relazione al coronavirus.

E UFC Londra? Ma soprattutto UFC 249 a New York?

Il presidente Dana White ai microfoni di ESPN, ha rilasciato un paio di dichiarazioni che fanno capire l’atteggiamento attendista dell’organizzazione riguardo a questi due mega eventi previsti nelle prossime settimane. White è stato chiaro, l’evento della prossima settimana a Londra è ad oggi aperto ai fan e si svolgerà come programmato. Solo l’intervento delle autorità locali potrà modificare l’organizzazione, limitare o addirittura annullare la Fight Night di Londra.

Lo stesso identico atteggiamento traspare per l’atteso scontro tra Khabib Nurmagomedov e Tony Ferguson previsto il 19 Aprile al Barclays Center di Brooklyn, in New York. White ha affermato di aver avuto conversazioni telefoniche, sia con il presidente Trump che con il suo vice Pence, per capire le possibili evoluzioni dell’emergenza sanitaria nello stato di New York. Dana White ha ribadito che si rimetterà alle decisioni governative riguardo agli eventi sportivi, sempre considerando l’incolumità e il benessere di atleti e addetti ai lavori.

Il Calendario degli eventi dei prossimi due mesi:

  • 14 Marzo 2020 – Brasilia – UFC Fight Night 170 – Lee Vs Oliveira
  • 21 Marzo 2020 – Londra – UFC Fight Night 171 – Woodley Vs Edwards
  • 29 Marzo 2020 – Las Vegas – UFC Fight Night 172 – Ngannou Vs Rozenstruik
  • 12 Aprile 2020 – Las Vegas – UFC Fight Night 173 – Overeem Vs Harris
  • 19 Aprile 2020 – New York – UFC 249 – Khabib Vs Ferguson
  • 26 Aprile 2020 – Lincoln – UFC Fight Night 174 – Smith Vs Teixeira
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20