Questa UFC Fight Night 160 è stata un evento seppur inviso ai nostri portabandiera – tutti sconfitti – ha regalato emozioni, con alcuni combattimenti di alto livello tecnico. Il main event si conclude con la vittoria di un Jared Cannonier che si conferma ancora una volta un vero artista del KO.

Jared Cannonier (a sinistra) che prova a colpire Jack Hermansson (a destra)

Killer Gorilla zittisce il Joker

Un incontro che aveva altissime probabilità di non arrivare al quinto round – come predetto nella nostra anteprima – ed infatti così è stato. Jack “The Joker” Hermansson ha iniziato il primo round con una foga, una voglia di combattere vista in pochi altri main event quest’anno. Jared “The Killer Gorilla” Cannonier ha saputo domare la tempesta, con una calma quasi zen. Dimostrando una fiducia nei suoi mezzi davvero spaventosa.

Jared ha resistito con successo a diversi tentativi di takedown e ha saputo rialzarsi quando gettato a terra da un paio di buone proiezioni del Joker. Nella seconda parte del primo round – nel momento in cui il Jack ha dovuto necessariamente riprendere fiato – Jared ha iniziato a prendere le misure e a tempestare di low kick il suo avversario.

Il secondo round sembra iniziare come il primo. L’energia esplosiva di Hermansson domina l’ottagono. Dopo pochi secondi però, Jared pesca il jolly con un timing perfetto. Coglie con un montate Jack, in pieno volto, proprio nel momento in cui l’atleta svedese stava provando una proiezione. Quello è l’inizio della fine, Hermansson cade a terra provando a difendersi, ma non riesce ad evitare una portentosa scarica di colpi da parte di Cannonier. L’arbitro ferma così l’incontro dichiarando il TKO.

UFC Fight Night - Makhmud Muradov contro di Chirico
La ginocchiata volante di Makhmud Muradov contro Alessio di Chirico

UFC Fight Night 160 – Gli altri risultati e i bonus

Il resto della card ha visto una grande prova di Nicolas Dalby contro Oliveira e una rara sottomissione da parte di Ovince St. Preux. I tre nostri combattenti purtroppo sono usciti tutti sconfitti dalla Royal Arena di Copenhagen.

Danilo Belluardo è stato letteralmente travolto dalla forza e dalla tecnica del wrestler olimpionico Mark O. Madsen. Fin dai primissi secondi del match, Madsen è riuscito a portare prima a rete e poi a terra Danilo. Per Belluardo non c’è stato scampo. Si è trovato inerme e incapace di trovare una difesa, sotto un ground and pound spietato da parte di Madsen che ha costretto l’arbitro a dichiarare il TKO.

Alen Amedovski, invece, subisce un devastante KO, dopo pochi secondi dall’inizio del match. Il gallese John Phillips è il primo a colpire – dopo una serie di scambi tanto selvaggi quanto feroci – e di lì a pochi istanti Alen si ritrova a terra stordito.

Alessio Di Chirico purtroppo non è riuscito ad avere la meglio di Makhmud Muradov. I giudici sono stati tutti d’accordo nell’assegnare la vittoria al combattente uzbeko. Alessio ha peccato di prudenza nei primi due round, timoroso del KO power di Muradov. Nella terza ripresa è stata una battaglia – probabilmente a favore dell’atleta italiano – ma purtroppo ciò non è bastato a condizionare il risultato finale. Rimane l’amaro in bocca, per un match sostanzialmente alla pari che ha visto premiare la maggiore propositività ed efficacia nello striking di Muradov.

Tutti i risultati:

UFC Fight Night 160 – Main Card

  • Jared Cannonier sconfigge Jack Hermansson via TKO (secondo round)
  • Mark O. Madsen sconfigge Danilo Belluardo via TKO (primo round)
  • Gilbert Burns sconfigge Gunnar Nelson via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28)
  • Ion Cutelaba sconfigge Khalil Rountree via TKO (primo round)
  • Ovince St. Preux sconfigge Michal Oleksiejczuk via sottomissione (terzo round)
  • Nicolas Dalby sconfigge Alex Oliveira via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28)

Night UFC Fight Night 160 – Preliminari

  • John Phillips sconfigge Alen Amedovski via KO (primo round)
  • Makhmud Muradov sconfigge Alessio Di Chirico via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28)
  • Ismail Naurdiev sconfigge Siyar Bahadurzada via decisione unanime (30-26, 30-26, 30-25)
  • Giga Chikadze sconfigge via decisione non unanime Brandon Davis (29-28, 29-28, 28-29)
  • Lina Lansberg sconfigge Macy Chiasson via decisione unanime (29-27, 29-27, 29-28)
  • Marc Diakiese sconfigge Lando Vannata via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-26)
  • Jack Shore sconfigge Nohelin Hernandez via sottomissione (terzo round)

Bonus

  • Performance of the Night: Jared Cannonier, Ovince Saint Preux, John Phillips e Jack Shore (tutti gli atleti vincono $ 50,000)
Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.