fbpx
Dicembre1 , 2021

UFC Fight Night 184 – Alexander Volkov distrugge i sogni di Overeem!

Related

NFL, Week 13 – La preview di Cowboys – Saints

La tredicesima settimana di Regular season 2021 si apre...

Everton vs Liverpool: pronostico e possibili formazioni

Due rivali del Merseyside in forme molto diverse rinnovano...

-Torino: Belotti ko, idea Pellegri?

Il grave infortunio di cui è stato vittima Andrea...

Wolverhampton Wanderers vs Burnley: pronostico e formazioni

Il Wolverhampton Wanderers ospiterà domani mercoledì 1 dicembre il...

Share

UFC Fight Night 184 è stata una card interessante, con momenti sensazionali. Nel main event Alexander “Drago” Volkov sovverte ogni pronostico con un TKO brutale nei confronti di Alistair Overeem. Nel co main event Cory Sandhagen con un KO stupefacente dopo pochi secondi, stende un veterano come Frankie Edgar.

Negli altri incontri della card gli atleti che hanno alzato l’asticella sono stati Clay Guida, con una performance tutta energia e determinazione, e Beneil Dariush il quale ha dimostrato una completezza marziale eccezionale.

La potenza e la precisione di Volkov

Alexander Volkov è pronto a sfidare i migliori?

“Drago” lo aveva detto nei giorni scorsi, la sconfitta contro Curtis Blaydes mi ha insegnato molto. Infatti, i miglioramenti si sono visti ed hanno dato subito i loro frutti. Un atteggiamento diverso dal solito quello di Volkov, più propositivo nello striking e soprattutto una guardia meglio impostata, capace di contenere eventuali tentativi di takedown.

Con la sua stazza, la sua altezza e questi evidenti miglioramenti Alexander ora può realmente ambire al titolo. Il russo è sempre migliorato dopo ogni sua sconfitta, ma il miglioramento in questo incontro è sembrato davvero un salto quantico nella sua arte. Alistair si è trovato di fronte ad un rebus irrisolvibile, soprattutto quando i tentativi di gioco a parete e di takedown sono stati neutralizzati con irrisoria facilità.

La composta esultanza di Alexander Volkov

Una punizione severa quella inferta da “Drago” a Overeem. Il suo allungo e il suo accuratissimo striking, hanno generato un danno che si è accumulato in brevissimo tempo sul volto di Alistair, il quale ad un certo punto non è riuscito più ad incassare. Il sogno di Overeem svanisce, la cintura si allontana definitivamente. Forse, a malincuore, dopo una sconfitta del genere e una straordinaria carriera nelle MMA, è arrivato il momento per Alistair di abbandonare questo sport.

UFC Fight Night 184 - Cory Sandhagen
Una ulteriore consacrazione dell’incredibile talento di Cory Sandhagen Credit: UFC on Twitter

UFC Fight Night 184 – La card completa

Nel co main event Cory Sandhagen solidifica il suo status di assoluto talento della UFC con una ginocchiata saltata che mette KO un veterano, uno degli uomini più tosti nella storia di questo sport, Frankie Edgar. Un knockout che è già uno dei nuovi highlight del 2021, ora nessuno può negargli una title shot. Un gesto a livello tecnico straordinario, cercato e calcolato, non c’è niente di casuale nei movimenti di Sandhagen, un artista marziale sensazionale.

Nella sfida tra veterani, tra Clay Guida e Michael Johnson, il primo con una prestazione old style vince ai punti schiacciando il suo avversario con la sua intensità. Alexandre Pantoja, nonostante fosse numero 5 del ranking dei pesi mosca, ha rischiato molto nell’accettare di dare il benvenuto nella UFC al talento portoghese Manel Kape. Alla fine vince per decisione unanime dimostrando delle solidissime basi di muay thai.

UFC Fight Night 184 - Beneil Dariush Vs Diego Ferreira
La fight tra Beneil Dariush e Diego Ferreira è stata una sinfonia marziale Credit: UFC on Instagram

Di alto, altissimo livello la sfida tra Beneil Dariush e Diego Ferreira. Due fighter completi sia nello striking che a terra, entrambi cinture nere in BJJ. La spunta di misura Dariush sfruttando il suo superlativo e pressante wrestling. Mentre nei pesi massimi leggeri Danilo Marques mostra di poter annullare, dominare e sottomettere i suoi avversari finalizzando Mike Rodriguez con relativa semplicità.

I preliminari

A causa dell’incontro saltato tra Cody Stamann e Askar Askar a poche ore dall’inizio della serata, i preliminari hanno cambiato la loro scaletta cedendo due match alla main card. Ad ogni modo, solo Ode Osbourne regala, in questa parte iniziale della Fight Night, un KO/TKO con one-punch match che si conclude davvero nei primissimi secondi della contesa contro Jerome Rivera.

Il veloce KO di Ode Osbourne

Tra gli altri incontri, è il russo Timur Valiev ad andare sopra le righe con una prestazione che annulla completamente il suo avversario. Una pressione straordinaria la sua, costante, che non lascia assolutamente spazio a Martin Day, incapace di trovare soluzioni tecniche al ground game di Valiev.

UFC Fight Night 184 – Tutti i risultati

UFC Fight Night 184 – Main Card

  • Alexander Volkov sconfigge Alistair Overeem via TKO (secondo round – pesi massimi)
  • Cory Sandhagen sconfigge Frankie Edgar via KO (primo round – pesi gallo)
  • Clay Guida sconfigge Michael Johnson via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27 – pesi leggeri)
  • Alexandre Pantoja sconfigge Manel Kape via decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27 – pesi mosca)
  • Beneil Dariush sconfigge Diego Ferreira via decisione non unanime (28-29, 29-28, 29-28 -pesi leggeri)
  • Danilo Marques sconfigge Mike Rodriguez via sottomissione (rear-naked choke – secondo round – pesi massimi leggeri)

UFC Fight Night 184 – Preliminari

  • Devonte Smith sconfigge Justin Jaynes via TKO (secondo round – catchweight)
  • Karol Rosa sconfigge Joselyne Edwards via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27 – pesi gallo)
  • Lara Procopio sconfigge Molly McCann via decisione unanime (29-27, 29-28, 30-27 – pesi mosca)
  • Seungwoo Choi sconfigge Youssef Zalal via decisione unanime (29-28, 29-28, 30-27 – pesi piuma)
  • Timur Valiev sconfigge Martin Day via decisione unanime (30-25, 30-25, 30-26 – pesi piuma)
  • Ode Osbourne sconfigge Jerome Rivera via KO (primo round – pesi piuma)

Bonus:


Le ultimissime news della UFC

Justin Gaethje: “Dana White ha fatto un casino”

Alessio Di Chirico: “Voglio il rematch con Holland”


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20