fbpx
Ottobre16 , 2021

UFC Fight Night 185 – Derrick Lewis stende Curtis Blaydes!

Related

Scintille all’Olimpico: 3-1 tra Lazio e Inter

Si sono viste vere e proprie scintille all'Olimpico. La...

Rally Spagna: Neuville allunga nella seconda giornata

La seconda giornata del Rally di Spagna è nel...

Cosenza- Frosinone 1-1: pareggio combattuto per i ciociari

Oggi 16 Ottobre 2021 nello Stadio San Vito alle...

SBK Argentina: Redding beffa Toprak in Superpole

Toprak Razgatlioglu ha fatto il bello ed il cattivo...

Mattia Casadei esordirà in Moto2 a Misano

Il Gran Premio di Misano è una delle tappe...

Share

UFC Fight Night 185 – Un evento che ha davvero offerto molto di più di quanto osservatori e analisti avevano previsto. Nel main event Derrick Lewis prenota la sua title shot con un montante che fa crollare Curtis Blaydes pesantemente a terra. Nel co main event Yana Kunitskaya grazie ad una performance incontenibile regola ai punti una Ketlen Vieira non ancora matura per queste sfide ad alto livello.

Negli altri match della card sono Tom Aspinall e Chris Daukas a consacrarsi come nuove stelle della categoria dei pesi massimi. Inoltre, Julian Erosa e John Castaneda regalano a tutti fan delle MMA due stilosi TKO.

Uno spaventoso scambio nel primo round

Il KO power di Derrick Lewis lo porterà ad una nuova title shot?

Grande prova a livello tattico di Derrick Lewis che nonostante le sue evidenti lacune tecniche e uno stile tutt’altro che ortodosso, dimostra che nei massimi il KO power è un fattore spesso cruciale. Si, perchè è davvero bastato un colpo a Lewis per spegnere i sogni di gloria di Curtis Blaydes. Un montante d’incontro, potente, proprio nel momento in cui Curtis stava provando una proiezione.

Come lo stesso Derrick ha detto a fine incontro “Era tutto il match che aspettavo quel momento”. Infatti, Lewis è stato strategico e guardingo come non mai, non cercando mai il centro della gabbia, sfruttando a pieno l’ottagono più stretto del normale dell’APEX di Las Vegas per limitare il wrestling dell’avversario. One shot one kill come direbbero in America, un colpo devastante che ha reso inconscio Blaydes immediatamente.

Con questo KO Derrick Lewis eguaglia il record di Vitor Belfort per il maggior numero di KO in UFC

Nel primo round Curtis ha davvero dimostrato la sua superiorità tecnica con maggiori angoli, approcci offensivi variegati e una ottima intensità. Lewis è sempre stato attendista e ha difeso molto bene un takedown, per quello che è stato un momento chiave nella fight a livello mentale. Da lì in poi l’inerzia è sembrata cambiare. Nel secondo round la storia è stata realtivamente breve e la luce si è spenta quando Derrick ha connesso il primo vero colpo della sua serata. Ventesima vittoria per KO in carriera, 12 knockout in UFC, insomma una macchina da guerra.

La selvaggia intensità di Derrick Minner

UFC Fight Night 185 – La card completa

Nel co main event il combattimento è stato molto più equilibrato di quanto atteso. Yana Kunitskaya vince per decisione contro una Ketlen Vieira solo capace di portare a terra Yana in modo sterile. Invece, la Kunitskaya non ha mai smesso di essere attiva anche quando in posizione di svantaggio Dimostrando una completezza marziale e una tenacia davvero straordinaria.

Tra Derrick Minner e Charles Rosa ci si aspettava un incontro intenso e così è stato, lo vince nettamente ai punti Minner con una super prestazione on the ground. Mentre Chris Daukas spinge, un veterano come Aleksei Oleinik, sempre più vicino al ritiro. Quest’ultimo fallito il suo tentativo di portare a terra il suo avversario è apparso totalmente incapace di competere con il potente e preciso striking di Daukas.

L’incredibile velocità di esecuzione, per un peso massimo, di Tom Aspinall

Phil Hawes vince sul filo del rasoio ai punti controllando con il suo wrestling ossessivo il tentativo furente di remuntada di Nassourdine Imavov dal secondo round in poi. L’inglese Tom Aspinall si conferma uno dei nuovi prospect dei pesi massimi, grazie ad una inattesa sottomissione contro un veterano come Andrei Arlovski. Primo round dominato. Secondo chiuso grazie ad un takedown che è sembrato più un blitz da football americano, coronato poi da una subitanea submission.

UFC Fight Night 185 - John Castaneda
Il momento in cui John Castaneda ha spento la luce ad Eddie Wineland Credit: UFC on Twitter

I preliminari

Pioggia di TKO/KO in questi preliminari azzoppati da due incontri annullati poco prima dell’inizio della card stessa. Sui 6 incontri rimasti ben 5 si sono chiusi con una finalizzazione. Tutti i pronostici, tutte le quote dei bookmakers sono state rispettate, a parte l’imprevedibile overhead di Aiemann Zahabi che sorprende e stende letteralmente un killer come Drako Rodriguez.

Gli altri atleti che si iscrivono al club del knockout in questo evento sono Serghei Spivac, Casey O’Neill, Julian Erosa e John Castaneda. Ma se da una parte Spivac e la O’Neill concludono l’incontro in monta e con un ground and pound che non lascia scampo ai loro avversari. Dall’altra Erosa con un flying knee e Castaneda con fulmineo gancio destro calano il sipario sul loro incontro decisamente con molto più pathos.

Lo spettacolare e aggressivo TKO di Julian Erosa

UFC Fight Night 185 – Tutti i risultati

UFC Fight Night 185 – Main Card

  • Derrick Lewis sconfigge Curtis Blaydes via KO (secondo round – pesi massimi)
  • Yana Kunitskaya sconfigge Ketlen Vieira via decisione unanime (29-28, 29-28, 29-28 – pesi gallo)
  • Darrick Minner sconfigge Charles Rosa via decisione unanime (30-27, 30-26, 29-27 – pesi piuma)
  • Chris Daukas sconfigge Aleksei Oleinik via TKO (primo round – pesi massimi)
  • Phillip Hawes sconfigge Nassourdine Imavov via decisione maggioritaria (28-28, 29-28, 29-28 – pesi medi)
  • Tom Aspinall sconfigge Andrei Arlovski via sottomissione (rear-naked choke – secondo round – pesi massimi)

UFC Fight Night 184 – Preliminari

  • Jared Gordon sconfigge Danny Chavez via decisione unanime (30-27, 30-27, 30-27 – pesi piuma)
  • John Castaneda sconfigge Eddie Wineland via TKO (primo round – pesi gallo)
  • Julian Erosa sconfigge Nate Landwehr via TKO (primo round – pesi piuma)
  • Casey O’Neill sconfigge Shana Dobson via TKO (secondo round – pesi mosca)
  • Aiemann Zahabi sconfigge Drako Rodriguez via KO (primo round – pesi gallo)
  • Serghei Spivac sconfigge Jared Vanderaa via TKO (secondo round – pesi massimi)

Bonus:


Le ultimissime dalla UFC

Dana White: “Kamaru Usman supererà GSP!”

Kamaru Usman, l’incubo continua!


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20