UFC NEWS 10 settembre 2020

Dopo la grande vittoria di Alistair Overeem ad UFC FIGHT NIGHT 176 del week-end appena trascorso è ora di guardare alle ultime UFC NEWS aggiornate ad oggi 10 settembre 2020. Anche in questi ultimi giorni abbiamo infatti rilevanti novità, riguardanti anche il nostro connazionale Marvin Vettori, provenienti dal mondo UFC.

UFC NEWS al 10 settembre 2020

Nuovo main event per questo fine settimana

Come anticipato nelle news del 3 settembre, è saltato il main event di UFC FIGHT NIGHT di questo week-end tra Thiago “Marreta” Santos e Glover Teixeira, a causa della positività al Covid-19 di quest’ultimo. Ecco dunque che la UFC nei giorni scorsi ha annunciato quello che sarà il nuovo main event: Michelle Waterson vs Angela Hill per una sfida nei pesi paglia femminili. La famosa Michelle “The Karate Hottie” Waterson se la vedrà dunque con una fighter sicuramente meno nota, ma molto temibile. Angela Hill è stata infatti molto attiva nell’ultimo periodo: ha combattuto già 3 volte nel 2020, e negli ultimi 4 incontri ha perso solo l’ultimo (tra l’altro per split decision) contro Claudia Gadelha.

UFC FIGHT NIGHT del 19 settembre sempre più spettacolare: ci sarà anche Khamzat Chimaev

Come preannunciato, UFC FIGHT NIGHT del 19 settembre avrà una card davvero spettacolare. Infatti, non solo avremo l’attesissimo main event nei pesi medi tra Colby Covington e Tyron Woodley. Ma anche tutta una serie di incontri molto interessanti. Innanzitutto il ritorno di Johnny Walker contro Ryan Spann per un grande match nei pesi massimi leggeri. Il brasiliano sarà chiamato a riaccendere i riflettori su di lui dopo aver perso malamente gli ultimi due incontri. In secondo luogo l’incontro tra la forte fighter Mackenzie Dern e Randa Markos per una sfida nei pesi paglia femminili. Inoltre vi sarà anche il ritorno nell’ottagono dell’attivissimo Donald “Cowboy” Cerrone contro Niko Price, nonché un interessante match nei pesi medi tra Darren Stewart e Kevin Holland.

E se tutto questo non bastasse è stato annunciato anche il ritorno nell’ottagono del fighter del momento, Khamzat Chimaev. L’imbattuto fighter svedese (di origini cecene) ha stupito tutti nei suoi primi due incontri in UFC, dove ha letteralmente spazzato via i suoi avversari (tanto da essere già soprannominato il “nuovo Khabib”). Ora è chiamato a confermarsi contro un fighter sicuramente più pericoloso dei precedenti e certamente molto più esperto di lui. Khamzat Chimaev (8-0) se la vedrà infatti con l’americano Gerald Meerschaert (con un record di 31-13) per una sfida nei pesi medi.

Inoltre, a quanto pare, se il fighter svedese dovesse stupire ancora una volta, sarebbe già pronto per lui un secondo incontro per il mese di ottobre. Precisamente su Fight Island, contro l’asso del Jiu jitsu brasiliano, il veterano Demian Maia. Ma non sembra dello stesso avviso Gerald Meerschaert, che nelle dichiarazioni rilasciate al giornalista Ariel Helwani, ha affermato: “Ti prometto una cosa. Khamzat Chimaev non sarà fisicamente in grado di combattere a ottobre”.

UFC NEWS al 10 settembre 2020: le novità su UFC 254

Manca ancora l’accordo per il co-main event tra Poirier e Ferguson

Come già analizzato, UFC 254 quasi certamente sarà la card dell’anno. Lo stesso Khabib Nurmagomedov, che farà il suo ritorno proprio a UFC 254, è dello stesso avviso. Il campione daghestano ha infatti pubblicato questo post sul suo profilo twitter dove analizza la spettacolarità di questa card.

Tuttavia, come riportato dal giornalista Ariel Helwani, il grande co-main event tra Dustin Poirier e Tony Ferguson sarebbe ancora in bilico per mancanza di un accordo economico tra Poirier e UFC. Tuttavia, giunti a questo punto, è difficile pensare che l’incontro possa saltare. Quasi certamente la UFC troverà la soluzione per mettere in piedi la più grande card dell’anno, nonché una delle migliori degli ultimi anni.

Conor McGregor al posto di Poirier ad UFC 254?

Ma che succederebbe qualora l’accordo tra Poirier e UFC dovesse effettivamente saltare? Probabilmente Tony Ferguson combatterà ugualmente nel co-main event ma contro un altro avversario. E a tal proposito sono già iniziate a circolare le prime voci sul fatto che l’irlandese potrebbe sostituire Poirier. Tuttavia, questa ipotesi, appare assai improbabile. E’ davvero difficile immaginare che McGregor (al momento ufficialmente ritirato) accetti di ritornare senza la cintura in palio, e per di più nel co-main event.

Più plausibile è pensare a Charles “Do Bronx” Oliveira come possibile sostituto di Poirier. Il fighter brasiliano (attuale numero 6 della divisione) viene infatti da una serie straordinaria di 7 vittorie consecutive (5 sottomissioni, 1 KO, 1 TKO) e meriterebbe dunque, più di ogni altro, di affrontare Tony Ferguson per giocarsi la chance titolata. Tra l’altro, pochi giorni fa Beneil Dariush (che avrebbe dovuto affrontare Charles Oliveira il 3 ottobre) ha pubblicato sul suo profilo instagram un post dove annuncia che l’incontro con Oliveira non si farà più. Che sia un indizio che “Do Bronx” potrebbe subentrare a Poirier?

UFC NEWS al 10 settembre 2020: tutte le altre notizie

Marvin Vettori contro Impa Kasanganay?

A quanto pare il nostro connazionale Marvin Vettori (15-4-1), attuale numero 15 del ranking pesi medi, affronterà l’imbattuto fighter emergente Impa Kasanganay (8-0). Il fighter di Mezzocorona è da tempo in cerca di un avversario nella top 15, ma non trovando nessuno disposto ad affrontarlo, sembrerebbe pronto ad accettare la sfida lanciatagli dall’americano.

Da un certo punto di vista potrebbe sembrare un match poco conveniente e poco sensato per il nostro connazionale. Infatti è evidente che “The Italian Dream” meriterebbe di sfidare un top 15, se non addirittura un top 10 della divisione. Ma a ben vedere, non è affatto vero che avrebbe solo da perdere da questo incontro. Infatti, battere un fighter in rampa di lancio come Kasanganay, porterebbe Marvin ad affermarsi ancor di più tra i migliori della categoria, non potendosi a quel punto più negargli un incontro con un grande nome della divisione.

Michel Peirera vuole la cintura BMF e sfida Masvidal

Dopo la grande vittoria contro il russo Zelim Imadaev a UFC FIGHT NIGHT 176, il divertente e spettacolare fighter brasiliano ha lanciato una sfida molto interessante a Jorge Masvidal per il titolo “BMF”. Sarebbe sicuramente un incontro bello da vedere, il fantasioso striking di Peirera contro la concretezza di Masvidal.

Ma per ora è solo una sfida e niente di più. Nulla di concreto al momento. Anche perché, come anticipato, il prossimo incontro di Masvidal dovrebbe essere il rematch (proprio per la cintura BMF) con Nate Diaz (probabilmente a gennaio 2021).

Nel 2021 tornerà Nick Diaz

Come detto, Nate Diaz dovrebbe avere presto il suo rematch con Masvidal, dopo esser ritornato a combattere lo scorso anno (a distanza di 3 anni dal suo ultimo match). Ma il 2021, dovrebbe vedere ritornare in azione anche il più grande dei fratelli Diaz.

Nick Diaz non combatte addirittura dal gennaio 2015, ma a quanto pare è seriamente intenzionato a tornare ad inizio 2021 per un match nei pesi welter. Infatti, il suo manager, ha assicurato che Nick Diaz tornerà nel 2021, tant’è vero che avrebbe anche effettuato un taglio del peso di prova, per cominciare a riabituare il suo corpo. I possibili avversari? Sono tanti i fighter che lo vorrebbero affrontare, ma al momento è davvero difficile dire chi sarà il suo prossimo avversario. Su questo, ne sapremo sicuramente di più nelle prossime settimane.

Da UFC 253 si ritorna su Fight Island

UFC FIGHT NIGHT del 12 settembre e del 19 settembre saranno gli ultimi due eventi che si terranno all’UFC APEX di Las Vegas. Infatti il presidente Dana White ha annunciato che da UFC 253 del 26 settembre ci si sposterà nuovamente ad Abu Dhabi. E si rimarrà sicuramente su Fight Island, almeno fino al grande evento di UFC 254 del 24 ottobre.

UFC 254 sarà trasmesso in orario favorevole agli europei

Ma la grande notizia per italiani ed europei è che la spettacolare card del 24 ottobre, sarà trasmessa in orario favorevole agli europei. Motivo? Khabib Nurmagomedov è molto seguito in Europa e in Russia, perciò si punterà a trasmettere l’evento in un orario favorevole al pubblico europeo. Come avvenne d’altronde, in occasione dell’ultimo match di Khabib contro Dustin Poirier, proprio ad Abu Dhabi.


Di seguito le numerose news delle scorse settimane

Le NEWS di agosto

UFC NEWS 20 agosto 2020: le ultime notizie dal mondo UFC

UFC NEWS 27 agosto 2020: le ultime notizie dal mondo UFC

Le NEWS di settembre

UFC NEWS 3 settembre 2020: le ultime notizie dal mondo UFC


Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20