Allo Stadio Mestalla si è disputata la sfida tra Valencia Villarreal. Scontro valevole per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. La partita di andata è terminata 1-3. Il risultato di stasera è stato 2-0 per i Valencia Nel complesso delle 2 partite, i Pipistrelli hanno meritato di passare il turno. Ora in semifinale dovranno giocarsela contro una tra: Arsenal, Benfica e Chealsea. Sulla carta la più abbordabile risulta essere la squadra portoghese.

Le condizione del Valencia in Liga

Valencia, città dei pipistrelli

Il Valencia è attualmente in 6 posizione. E’ distante solo 3 lunghezze dall’ultimo posto disponibile per la zona Champions League, occupato dal Siviglia. Mancano ancora 5 giornate, matematicamente il Valencia può ancora farcela. Giocherà contro squadre abbordabili, tranne lo scontro con l’Altetico Madrid fra 2 settimane. La squadra dei Pipistrelli, potrebbe accedere alla Champions League, anche senza raggiungere il 4 posto, ma vincendo l’Europa League. La squadra del Valencia ha il soprannome dei Pipistrelli, infatti sono un simbolo della città Valenciana

Curiosità sul soprannome del Valencia

La squadra del Valencia ha il soprannome dei Pipistrelli, infatti sono un simbolo della città valenciana. SI narra che gli arabi che hanno comquistato la città, allevassero pipistrelli perché uccidessero le Zanzare

Le condizione del Villarreal in Liga e

Villarreal chiamato anche sottomarino Giallo

Il Villarreal al momento è 15esima in classifica. E’ distante solo 2 punti dall’ultimo posto che sancisce la retrocessione. I sottomarini gialli giocheranno contro squadre più o meno dello stesso livello. L’unica partita più complicata sarà alle terzultima giornata contro il Real Madrid fuori casa. Il Villarreal ha tutte le potenzialità per rimanere in Liga, dovrà lottare con il coltello fra i denti, dimenticandosi subito di questa sconfitta.

Curiosità sul soprannome del Villareal

Il soprannome sottomarino giallo gli è stato coniato grazie alla canzone dei Beatles. Una sera i tifosi del Villarreal mentre assistevano ad una partita hanno accesso la radio e messo a tutto volume Yellow submarine. Avendo il Villarreal la maglietta gialla, il soprannome si è spostato alla perfezione

Formazioni

Valencia (4-3-3): Neto; Wass, Roncaglia, Diakhaby, Lato; Torres, Soler, Parejo, Guedes; Gameiro, Santi Mina. Allenatore:Javier Calleja.

Villarreal (4-1-4-1): Fernandez; Ratiu, Funes Mori, Ruiz, Costa; Moralnes, Trigueros, Caseres, Pedraza; Raba, Moreno. Allenatore: Marcelino.

Primo Tempo

Esultanza al gol di Lato

La partita è iniziata con le due squadre che per i primi minuti si sono studiate a vicenda. 13’ Gol del Valencia. Guedes ha rubato palla a Ratiu, ha passato in mezzo a Lato, che da ottima posizione ha insaccato. 23 tiro respinto per il Villarreal di Trigueros. 24’ ammonizione per Raba. 34’ ammonizione per Pedraza. 38’ minuto conclusione velleitaria di Moralnes da fuori area, respinta. Prima reale occasione per il Villarreal al 40 minuto, colpo di testa di Trigueros, ha parato facilmente Neto. E’ passato appena un minuto ed il Valencia si riaffaccia nuovamente nell’area degli avversari. Gameiro ha fatto partire un destro da fuori area, Fernandez ha bloccato con facilita.

E’ stato un primo tempo, che al di fuori del gol non ha regalato tantissime emozioni. Si è visto un Villarreal che ha commesso molti errori, ma soprattutto molto rinunciatario.

Secondo tempo

Inizia la seconda frazione del match e sono avvenuti  subito due cambi. Per il Valencia è uscito Soler  ed è entrato Gabriel, per i sottomarini gialli è entrato Chukwueze ed è uscito Raba. 6 minuto contropiede di Pedraza, che ha guadagnato un pallone, è entrato in area ha fatto partite un diagonale, parato facilmente da Neto. 53’ Raddoppio del Valencia. Punizione dai 20 metri per i pipistrelli. Sul pallone si è presentato Dani Parejo. Il capitano ha fatto partire un destro , che causa deviazione è finito in rete spiazzando l’incolpevole Fernandez. 64 minuto è uscito Santiago Caseres, al suo posto Fornals. 65’ Occasionissima per il Villarreal, ha effettuato un tiro Alfonso Pedraza, di destro dalla fascia sinistra trovando Neto che ha compiuto un ottima parata. Minuti molto vivaci del Villarreal che al 66’ ha sfornato una nuova occasione, Moreno ha colpito di testa da ottima posizione, tiro parato da Neto. 68’ E’ uscito Guedes al suo posto Lee. 77’ tiro respinto di Pedraza. 88’ l’ala nigeriana Chukwueze si è incuneata in area, tiro respinto. 93’ Partita finita.

Il Tabellino

Valencia (4-3-3): Neto; Wass, Roncaglia, Diakhaby, Lato; Torres, Soler (dal 1′ st Gabriel), Parejo (dal 17′ st Coquelin), Guedes (dal 23′ st Kang-In); Gameiro, Santi Mina. A disposizione: Rivero, Gayà, Cheryshev, Sobrino. Allenatore: Javier Calleja.

Villarreal (4-1-4-1): Fernandez; Ratiu, Funes Mori, Ruiz, Costa; Moralnes, Trigueros (dal 29′ st Fuego), Caseres (dal 19′ st Fornals), Pedraza; Raba (dal 1′ st Chukweze), Moreno. A disposizione: Asenjo, Gasper, Iborra, Bacca. Allenatore: Marcelino.

Reti: al 13′ pt Lato, al 9′ st Parejo

Ammonizioni: Raba, Pedraza, Ratiu, Coquelin, Mori

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20