Venezia - Empoli
Venezia - Empoli

Venezia – Empoli è stata una delle partite della trentaduesima giornata di Serie B. Entrambe le squadre cercavano la vittoria, perchè entrambe desideravano migliorare la propria posizione in classifica. I padroni di casa però non hanno potuto niente contro gli ospiti che hanno vinto 0-2 portandosi a casa i tre punti. Con questa sconfitta i lagunari scalano al quattordicesimo posto, non così lontano dalla zona retrocessione, mentre la formazione toscana occupa la decima posizione.

Com’è andata la partita

PRIMO TEMPO: Comincia puntuale allo stadio Luigi Penzo, deserto a causa dell’emergenza Coronavirus, Venezia – Empoli. La prima occasione la guadagnano gli ospiti: al quarto minuto di gioco Mancuso cerca la porta di testa ma Lezzerini prontamente para. Pochi minuti più tardi sono i padroni di casa a passare in vantaggio, ma la gioia dura poco, la posizione di Longo è irregolare e perciò l’arbitro annulla il gol. La partita è equilibrata perchè entrambe le squadre mantengono un buon pressing e allo stesso tempo difendono la propria metà campo.

Al 31esimo Longo del Venezia tenta la conclusione ma spedisce palla alta sopra la traversa. Il minuto successivo bella azione dell’Empoli con Bandinelli che su assist di Fiamozzi, prova il tiro senza però prendere bene le misure. La situazione è ancora ferma sullo 0-0, la gara sembra essere in una fase di stallo perchè nessuna delle due squadre riesce a sbloccare il risultato. Ci si avvia verso la fine del primo tempo e gli ospiti sprecano un’altra bella chance: Bajirami colpisce con il destro il palo di Lezzerini. Al 45esimo il direttore di gara assegna un minuto di recupero e proprio al 46esimo minuto la formazione di Marino si avvicina al vantaggio con Ciciretti che però viene fermato da Lezzerini.

SECONDO TEMPO: Ricomincia un quarto d’ora più tardi il secondo tempo di Venezia – Empoli, con gli ospiti che partono subito forte e segnano dopo soli tre minuti. Il primo marcatore della gara è Mancuso che su assist di Antonelli supera Lezzerini con il destro. Due minuti più tardi sono i padroni di casa a sprecare l’occasione gol, Longo tenta di concludere ma il tiro viene deviato da Romagnoli.

Al 55esimo minuto altra chance per l’Empoli, questa volta ad essere pericoloso è Ciciretti che calcia una punizione che mette in difficoltà Lezzerini, la palla termina sul fondo. Rispetto al primo tempo i ritmi di gioco sono aumentati ed è evidente come gli ospiti non vogliano accontentarsi di un solo gol. Al 58esimo Mancuso segna la doppietta, superando nuovamente Lezzerini. Venezia 0, Empoli 2. La partita prosegue fra diversi cambi da parte della formazione casalinga. Nei minuti finali della gara i ritmi di gioco si sono decisamente abbassati.

All’80esimo il Venezia spreca una potenziale azione gol: Capello mira la porta di Brignoli e tira di potenza con il destro, ma il portiere non si lascia intimorire e riesce a parare. Due minuti più tardi l’Empoli riesce ad entrare nell’area piccola dei lagunari per l’ennesima volta, senza però concludere nulla. Arrivati al 90esimo, l’arbitro assegna cinque minuti di recupero, scaduti, fischia tre volte e manda tutti negli spogliatoi.

Il tabellino di Venezia – Empoli

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Casale, Ceccaroni, Molinaro (dal 58′ Lakicevic); Firenze (dal 62′ Zigoni), Vacca (dal 62′ Fiordilino), Maleh (dal 73′ Lollo); Caligara (dal 73′ Zuculini); Longo, Capello. A disp.: Cremonesi, Marino, Monachello, Montalto, Bruno, Pomini, Riccardi. All.: A. Dionisi.

EMPOLI (4-3-3): Brignoli; Fiamozzi, Romagnoli, Maietta, Antonelli; Henderson, Zurkowski, Bandinelli (dal 78′ Frattesi); Ciciretti (dal 90′ Tutino), Mancuso (dal 78′ Moreo), Bajrami. A disp.: Balkovec, Gazzola, Nikolaou, Perucchini, Pinna, Pratelli, Ricci, Sierralta, Stulac. All.: P. Marino.

MARCATORI: Mancuso (48′ – 58′).

AMMONITI: Fiamozzi, Brignoli, Zuculini.

ARBITRO: M. Volpi (Perugia).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20