La gara era una finale per entrambe, con tutte e due le squadre invischiate da vicino nella lotta per non retrocedere! Il risultato finale, Venezia-Pescara 1-1, non fa felice nessuna delle due compagini, che avevano bisogno di un successo per allontanare la zona retrocessione! Con questo punticino salgono entrambe a quota 41 punti, a pari punti col Perugia 16° che attualmente disputerebbe i play out salvezza! Finale di stagione rovente per entrambe dunque, come lo è stata la partita, con tanto nervosismo e due espulsi.

FORMAZIONI:

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini – Lakicevic, Modolo, Ceccaroni, Marino (63° Fiordaliso)- Fiordilino, Vacca (63° Monachello), Maleh (54° Caligara) – Capello (46° Firenze) – Longo, Montalto (71° Zuculini). All. Dionisi.

Pescara (4-3-3): Fiorillo – Zappa, Bettella, Scognamiglio, Del Grosso – Busellato (46° Kastanos), Palmiero (46° Balzano), Memushaj – Galano, Maniero, Pucciarelli (54° Clemenza). All. Sottil.

LA PARTITA:

PRIMO TEMPO:

La gara vale una stagione per entrambe, con le due squadre appaiate a 40 punti prima della partita, in piena zona retrocessione. Nessuna della due poteva permettersi di perdere in questo scontro diretto, con la posta in palio davvero alta. Tensione alle stelle!

Partita equilibrata in avvio. Alla prima occasione, al 16°, il Venezia segna; traversone di Maleh, con Fiordilino che fa da sponda per Montalto che devia sottoporta, ma il direttore di gara Massimi non convalida per fuorigioco.

Reazione immediata degli ospiti sugli sviluppi di un corner, mischia al limite dell’area con Zappa che riesce a calciare; Lezzerini blocca in due tempi.

La gara è molto nervosa e al 23° il Pescara si complica la vita da solo! Galano subisce fallo e reagisce malamente facendosi cacciare dal direttore di gara e lasciando i suoi in 10 uomini per il resto della gara!

Il Venezia a questo punto ci prova con più convinzione! Al 31° Maleh mette in crisi da solo la difesa avversaria, però il tiro non è preciso e Fiorillo riesce a parare.

La prima gara si conclude sul punteggio di partenza, Verona-Pescara 0-0.

Spingono i padroni di casa e al 45° sugli sviluppi di un calcio d’angolo Marino svetta di testa, sfiorando la rete del vantaggio.

Punteggio invariato dunque, con le due squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO:

Dionisi nell’intervallo cambia subito, inserendo Firenze per Capello. Proprio il neo entrato porta avanti i lagunari dopo 3 minuti! Cross perfetto di Lakicevic con Firenze che gira benissimo di testa portando avanti i suoi ad inizio ripresa! Venezia-Pescara 1-0 e ora gara davvero difficilissima per gli ospiti, sotto di un uomo e di un gol!

Il Venezia non la chiude e al 67° Caligara la combina grossa, facendosi cacciare dopo essere stato ammonire da poco e commettendo un fallo davvero sciocco! Anche i padroni di casa in 10 uomini, con la parità numerica tra le due squadre che viene ristabilita.

Al 72° Fiorillo è bravissimo a chiudere in uscita bassa su Monachello lanciato a rete.

Il Pescara, dopo l’espulsione di Caligara ci crede, e al 74° sfiora il pareggio con una gran botta di Clemenza dal limite che esce di pochissimo.

Pareggio rimandato di soli 2 minuti! Al 76° infatti Clemenza buca la difesa avversaria pescando Zappa da solo in area; il giocatore è evidentemente in fuorigioco, ma l’assistente non segnala nulla e il calciatore incrocia benissimo realizzando uno splendido gol che regala il pari ai suoi! Venezia-Pescara 1-1 e tutto da rifare per i padroni di casa!

Il Pescara trova il pareggio con Zappa! Venezia-Pescara 1-1

Le due squadre sono stanchissime ora, e giocando entrambe in 10 cercano di non scoprirsi troppo per non regalare un gol agli avversari che sarebbe davvero deleterio per la classifica delle due squadre.

Un punto a testa dunque, che non va bene a nessuno, ma che perlomeno muove la classifica, sperando in qualche risultato positivo nelle prossime uscite per non rischiare di retrocedere a fine stagione.

IL TABELLINO DELLA GARA:

RISULTATO: Venezia-Pescara 1-1.

MARCATORI: 48′ Firenze (V), 75′ Zappa (P).

AMMONITI: Montalto (V), Maleh (V), Maniero (P), Pucciarelli (P), Modolo (V), Fiordilino (V).

ESPULSI: Galano (P), Caligara (V).

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20