venezia-vicenza

Oggi 26 Settembre alle ore 16:00 si è disputata nello Stadio Pierluigi Penzo la partita Venezia-Vicenza, vinta dal Venezia 1-0.

Il risultato è arrivato agli sgoccioli del primo tempo, anche se le occasioni ci sono state anche nel secondo tempo, ma non sono state sfruttate.

Il Venezia comincia benissimo il campionato di Serie B, che lotta e combatte ma alla fine raggiunge il risultato.

Leggi anche: Salernitana-Reggina 1-1: Casasola risponde a Menez

Primo Tempo

Il derby del Penzo vede al 16 minuto la grande occasione per Bocalon, che si beve Cappelletti in velocità e arriva tu per tu con Grandi.

L’attaccante lagunare però spreca e calcia addosso al portiere.

Quattro minuti più tardi ancora padroni di casa in proiezione offensiva con Aramu che ci prova dalla distanza: palla deviata in corner.

Lezzerini tentenna e sul pressing di Gori rischia la frittata sul retropassaggio di Modolo, ma il Vicenza guadagna solo un corner.

Al 25′ è Capello ad avere una buona chance a centro area, ma calcia male e non trova la porta.

Due minuti dopo ospiti in attacco con una bella combinazione Guerra-Dalmonte che non si chiude per una questione di centimetri.

Al 35′ calcio di rigore per il Venezia assegnato per un contatto in area tra Pontisso e Capello: dal dischetto Aramu angola alla perfezione e sigla l’1-0.

La risposta del Vicenza arriva con un contropiede condotto da Gori, ma il tiro dell’attaccante termina alto.

Secondo Tempo

La ripresa comincia subito con un botta e risposta: prima Aramu ci prova di testa (palla sul fondo), poi risponde Guerra che trova la deviazione in corner di Lezzerini.

I biancorossi aumentano i giri del motore e all’11 si affacciano ancora nell’area avversaria con una conclusione di Pontisso, ancora murata in angolo.

Subito dopo il Vicenza reclama un rigore per un contatto Dalmonte-Felicioli, ma l’arbitro fa segno che è tutto regolare. 

Di Carlo gioca la carta Marotta al posto di Gori, inserendo anche Giacomelli e Rigoni.

Al 67 annullato il gol del pari a Marotta per fuorigioco, poi all’81 Dalmonte calcia a rete sugli sviluppi di un corner, palla a lato di poco con Lezzerini a presidiare il suo palo.

In pieno recupero, al 95, Cappelletti sciupa la clamorosa occasione per il pareggio calciando alto a pochi passi da Lezzerini. Finisce 1-0, a far festa però è il Venezia.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20