VERONA, ITALY - JANUARY 10: Nikola Kalinic of Hellas Verona celebrates with his team-mates after scoring the opening goal during the Serie A match between Hellas Verona FC and FC Crotone at Stadio Marcantonio Bentegodi on January 10, 2021 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Nella XVII giornata di Serie A il Verona ospita il Crotone al Bentegodi, i padroni di casa vogliono ritornare a vincere dopo il pareggio maturato a Torino mentre i calabresi devono assolutamente conquistare i tre punti se vogliono sperare nella salvezza.

Juric conferma il 3-4-2-1 con la coppia Barak-Zaccagni alle spalle di Kalinic mentre Stroppa sostituisce l’infortunato Marrone con Djidji.

Cronaca di Verona – Crotone, primo tempo

I padroni di casa si riversano subito nella metà campo avversaria soprattutto con le sortite offensive di Zaccagni e Di Marco e al 16′ si portano in vantaggio grazie al tiro preciso di Kalinic che batte Cordaz su invito di Barak.

I calabresi provano a reagire ma non riescono a mantenere il possesso del pallone e al 25′ subiscono il gol del raddoppio gialloblu ad opera di Di Marco che, dopo aver scambiato con Zaccagni, batte ancora Cordaz con un esterno imprendibile. Secondo gol consecutivo per il difensore di proprietà dell’Inter, sempre su assist di Zaccagni.

La squadra di Juric riesce a mantenere il controllo del gioco fino all’intervallo, complice anche la difficoltà da parte del Crotone di interrompere la manovra offensiva e di controllare il possesso palla.

Secondo tempo

Nella ripresa Stroppa vuole dare una scossa ai suoi e inserisce Simy e Pedro Pereira, proprio quest’ultimo confeziona l’assist per il gol che accorcia le distanze al 55′ ad opera di Messias che da posizione favorevole batte Silvestri.

Il gol carica gli ospiti che ora iniziano ad attaccare con maggiore intensità riversandosi nella metà campo avversaria grazie alle sortite proprio di Messias, il Verona abbassa il proprio baricentro e cerca di rallentare il ritmo del gioco.

Nel finale il Verona si rende pericoloso soprattutto con Colley che prima impegna Cordaz con un tiro preciso sul primo, poi colpisce l’incrocio dei pali sfiorando il gol che avrebbe chiuso la partita.

Dopo 3′ termina 2-1 la sfida tra Verona e Crotone, la squadra di Juric ritorna alla vittoria dopo il pareggio contro i granata e sale al nono posto in classifica con 27 punti mentre i calabresi incassano la terza sconfitta consecutiva e rimangono ancorati all’ultimo posto con 9 punti.

TABELLINO

VERONA – CROTONE 2-1

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Magnani (63′ Gunter), Ceccherini (46′ Dawidowicz); Faraoni, Tameze, Ilić, Dimarco; Barák, Zaccagni (75′ Colley); Kalinić (64′ Di Carmine)

A disposizione: Berardi, Pandur, Salcedo, Di Carmine, Udogie, Çetin, Rüegg, Bessa, Danzi

Allenatore: Ivan Jurić

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemić, Luperto; Molina (46′ Simy), Eduardo Henrique (47′ Pereira), Zanellato, Vulic, Reca; Messias, Riviere (78′ Dragus)

A disposizione: Crespi, Cuomo, Magallan, Crociata, Rojas, Mazzotta, Siligardi, Rispoli, Petriccione

Allenatore: Giovanni Stroppa

Marcatori: 16′ Kalinic, 25′ Dimarco, 55′ Messias

Arbitro: Massimi

Ammoniti: Ceccherini, Lovato, Magnani, Pereira, Djidji

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20