La prima giornata del campionato di Serie B è ormai alle porte e una delle sfide in programma è quella fra Brescia e Ascoli. Entrambe le squadre punteranno a vincere per guadagnare punti fin da subito. I tecnici delle due formazioni, rispettivamente Delneri e Bertotto, hanno parlato al termine dell’allenamento di rifinitura, della gara di domani al Rigamonti.

Il Brescia durante la scorsa stagione in Serie A

Brescia – Ascoli: la conferenza stampa di Delneri

Luigi Delneri ha parlato prima della situazione della squadra e dei non convocati e poi ha accennato al mercato.

LUIGI DELNERI (BRESCIA): “Sabelli e Torregrossa non sono convocati: il primo ha un problema fisico, Torregrossa lo voglio preservare per averlo al massimo. Questa settimana l’ho concessa in più per essere mentalmente dentro la partita. Anche Cistana non ci sarà. Mercato? Prendere gli italiani è molto più difficile. Cerchiamo giocatori utili alla nostra formazione. Lavorare con gli stranieri non è certamente facile per il discorso della lingua. Stiamo cercando alcuni elementi che possano fare al caso nostro. Entro il 5 avremo una rosa completa. Chi rimane deve essere motivato.”

Sugli avversari di domani, Delneri ha parlato in questo modo:

“Ascoli? Squadra agile e molto ben organizzata. Ha delle trame conclamate come squadra e organico ben definito. Non sarà semplice ma il campionato è lungo e complesso. Ci sono squadre molto attrezzate. La nostra idea è dare una identità giusta alla squadra. Un gruppo, che vedo solido, spinto dall’entusiasmo. Voglio che i valori di appartenenza e del bene del Brescia devono emergere.”

Brescia – Ascoli: la conferenza stampa di Bertotto

L’allenatore dell’Ascoli, Valerio Bertotto, si è espresso tramite l’ufficio stampa del club marchigiano. Il mister che debutta domani come allenatore di una squadra di Serie B ha detto di non essere troppo emozionato perchè nonostante sia la sua prima volta in cadetteria, allena dal 2012. In merito al mercato speiga: “Sono molto contento degli sviluppi che il mercato ci ha dato, la Società mi ha messo a disposizione ottimi calciatori, che vanno ad integrare molto bene la rosa; non avevo assolutamente dubbi, c’è stata fin dall’inizio condivisione del progetto tecnico.

Alcuni ragazzi sono arrivati da uno o due giorni, ma fa parte del momento e delle situazioni del mercato, non è un problema, l’essenziale è avere calciatori funzionali e di qualità. I nuovi si sono integrati fin da subito, è chiaro che la squadra ha iniziato a lavorare insieme da due giorni, quindi il rodaggio fisico vero e proprio avverrà durante i vari allenamenti e le partite, ma in questo momento sono molto contento, è una squadra di qualità, una squadra scelta e voluta, sono curioso e tranquillo nell’affrontare questa partita e le altre che seguiranno.”

Per quanto riguarda la partita di domani contro il Brescia, mister Bertotto ha parlato così degli avversari. “L’avversario lo conosciamo bene, ha dalla sua un allenatore che ha la capacità e l’esperienza per riportare a Brescia quell’entusiasmo, che con la retrocessione è venuto meno. Stimo moltissimo Del Neri, lo conosco di persona, entrambi abitiamo in Friuli, è un collega che sa fare il suo lavoro e lo fa bene da molti anni. Lo abbraccio, ma da lontano, perché domani ognuno vorrà fare le cose bene per la propria squadra. Parto sempre dal presupposto che bisogna giocare tutte le partite, prima o dopo non è problema; quello che mi preme è avere a disposizione una squadra che se la può giocare con tutti gli avversari in qualsiasi momento, non cambia nulla avere di fronte una neo retrocessa”.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20