Verstappen Vettel

Max Verstappen ha attaccato Sebastian Vettel dopo la conclusione della sessione di qualifiche. Il pilota olandese, ha incolpato l’ex Ferrari per non essere riuscito a migliorare il suo crono durante il Q3.

Gasly e Tsunoda alla vigilia del GP del Portogallo

Verstappen: Vettel è colpevole?

E’ sicuramente la grande delusione del sabato di Formula Uno. Max Verstappen dopo essere stato il più veloce durante le tre sessioni di libere, come accaduto ad Imola, non è riuscito a confermarsi anche durante la sessione di qualifiche. Il pilota olandese della Red Bull, partirà dalla terza posizione alle spalle del rivale Hamilton e di Valtteri Bottas. Un risultato deludente per il pilota che è in piena lotta per il titolo di campione del mondo contro Lewis Hamilton. Verstappen non è riuscito a migliorarsi nel suo secondo tentativo, mettendo a segno il terzo miglior crono in 1:18:476. Tuttavia, l’olandese ha già indivuato il colpevole.

Nelle interviste post gara, Verstappen ha attaccato duramente Sebastian Vettel: “Ero fiducioso di poter fare un altro bel giro, ma nell’ultimo settore mi sono trovato una vettura davanti che mi ha disturbato nelle ultime due curve. Se a questo aggiungiamo la bassa aderenza dell’asfalto ed il forte vento potete capire quanto mi sia costato, ma ormai è andata così. Oggi la vettura era molto difficile da guidare in qualifica, ho faticato molto nell’affrontare i cordoli. Il primo tentativo in Q3 era discreto, ma ho commesso un errore in Curva 4 che mi è costato il giro. La posizione di partenza non è ideale, ma in gara cercherò di lottare. Spero che il vento sia un po’ più stabile perché sino ad ora non è stato divertente guidare in queste condizioni“. L’olandese si è visto annullare il suo primo tentativo, con il quale si era posizionato alle spalle di Bottas. Verstappen non sarebbe stato ugualmente in pole position ma l’errore in curva 4 resta un’ingenuità da parte di SuperMax che dovrà provare a sorprendere le due Mercedes al via.

Sito ufficiale F1.com

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20