Nell’anticipo del XX turno di Serie B il derby veneto tra Vicenza e Venezia termina con un pareggio reti inviolate che favorisce maggiormente i padroni di casa vista l’inferiorità numerica.

Sorprese nelle formazioni iniziali con Di Carlo che mischia le carte e schiera in attacco la coppia inedita Jallow-Longo contando sulla voglia di rivalsa dell’ex Venezia, mentre Zanetti schiera Fiordalino al posto di Crnigoj a centrocampo.

La cronaca di Vicenza – Venezia

La sfida viene condizionata subito dalle condizioni pessime del campo ghiacciato, il primo tempo parte a ritmi lenti poi al 23′ Longo ha l’occasione di segnare contro la sua ex squadra ma spreca da due passi.

I padroni di casa continuano ad attaccare e al 33′ trovano la via del gol con Beruatto ma l’arbitro Aureliano annulla tutto per la posizione di fuorigioco di Padella che disturba Lezzerini.

Nella ripresa l’espulsione di Grandi al 60′ per un fallo sulla trequarti su Di Mariano lanciato verso la porta condiziona la gara e costringe i biancorossi a difendere e a contenere le sortite avversarie.

Il Venezia esce allo scoperto e, forte della superiorità numerica, inizia così ad attaccare a pieno organico sfiorando il vantaggio al 77′ con il colpo di testa di Forte che però si stampa sul palo.

Dopo 5′ di recupero termina così 0-0 la sfida tra Vicenza e Venezia. Una partita non entusiasmante caratterizzata più che altro dalle condizioni del campo di gioco e dall’assenza di gol.

Prestazioni sottotono

Un punto che va stretto al Venezia sotto il punto di vista della superiorità numerica ma giusto nell’ottica delle occasioni create, davvero poche. Il Vicenza, invece, può rimproverarsi di non essersi portata in vantaggio nonostante un primo tempo dominato.

Poi nella ripresa il gioco di contenimento attuato per l’espulsione di Grandi dalla squadra di Di Carlo ha impedito ogni possibilità di trovare il gol.

Un pareggio inutile anche ai fini della classifica, visto che le due squadre non sono riuscite a fare un salto in avanti per conquistare gli obiettivi. Il Venezia si trova comunque a ridosso della zona playoff con 29 punti mentre i padroni di casa non sono riusciti ad allontanarsi definitivamente dalla zona playout rimanendo a quota 22 punti e a +5 dal quintultimo posto.

TABELLINO

VICENZA – VENEZIA 0-0

VICENZA (4- 3-2-1): Grandi 5; Cappelletti 6, Pasini 6, Padella 6.5, Beruatto 6.5; Zonta 6 (38′ st Bruscagin sv), Rigoni 6, Pontisso 6.5 (25′ st Vandeputte 6); Giacomelli 6.5 (17′ st Perina 6); Longo 6 (25′ st Meggiorini 5.5), Jallow 6.5 (38′ st Agazzi sv)

A disposizione: Valentini, Cinelli, Gori, Marotta, Barlocco, Mancini, Fantoni

Allenatore: Di Carlo 6

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini 6; Molinaro 6 (11′ st Felicioli 5.5), Ceccaroni 6, Modolo 5, Mazzocchi 6; Maleh 6, Taugourdeau 5.5 (25′ st Crnigoj 6), Fiordilino 6; Aramu 5.5 (32′ st Bocalon sv); Esposito 5 (11′ st Di Mariano 6.5), Forte 6

A disposizione: Pomini, Carotenuto, Cremonesi, Johnsen, St Clair, Svoboda, Marchesan

Allenatore: Zanetti 6

Arbitro: Aureliano 6

Ammoniti: Rigoni, Meggiorini

Espulsi: Grandi

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20