L’australiano della SunWeb vince la volata di Vila Seca, precedendo Bauhaus e portando a casa il secondo successo in questa Volta Catalunya

6ª Tappa: Valls > Vila-seca, 174km

Michael Matthews fa doppietta. L’australiano della SunWeb vince in volata a Vila Seca davanti a Bauhaus, ma è necessario il fotofinish per assegnare la vittoria

Prime sorprese di giornata sono i ritiri di Cuadros e Greipel, e la foratura di Valverde ancor prima dell’inizio ufficiale della tappa. Si parte forte, con il gruppo che non lascia partire alcuna fuga, salvo lasciar passare cinque corridori che finalmente ottengono il via libera

De Tier, Iturria, Bouchard, Schachmann e Riesebeek guadagnano terreno, ma questa volta le squadre, scottate dalla beffa di ieri, non lasciano margine al tedesco della Bora. I fuggitivi attraversano il Coll d’Albarca e anche il Coll d’Alforja, e il vantaggio resta sempre tra 1′ e 2′, con il gruppo che controlla grazie al lavoro di Dimension Data e Bahrain Merida

Iturria si rialza, e davanti restano quindi in quattro, ma le loro possibilità sono davvero ridotte, e il margine sul plotone supera di poco il minuto. Ai 15 dall’arrivo il vantaggio scende a 27”, ma le sorprese sono nel gruppo. Una caduta coinvolge Simon Yates, Oscar Rodriguez, Maurits Lammertink e Daniel Navarro. Tutti questi ripartono, meno che Rodriguez, ma anche Lammertink lamenta un forte dolore alla clavicola

Ai 12 dall’arrivo il gruppo si ricompatta, ma gli attacchi non si fermano: parte un corridore della Euskadi, ma viene ripreso. Ci prova anche Feillu della Arkea, ma anche lui non fa molta strada. Giunti sulla costa, la Movistar inizia a forzare il ritmo, grazie al lavoro in testa al gruppo di Marc Soler, che allunga il gruppo e provoca pure una caduta nelle retrovie (vittime Niklas Eg (Trek-Segafredo) e Pavel Kochetkov (Katusha-Alpecin)

Nel tratto finale ci prova Davide Formolo. L’italiano prova ad anticipare la volata, ma il gruppo è lì, e lo marca stretto, e grazie ancora alla Movistar lo tiene a una ventina di metri. Ma sfruttando l’azione del nostro portacolori ci prova anche Miguel Angel Lopez, che va dietro al ciclista della Bora. Con la coppia al comando che mantiene una decina di metri di vantaggio, tocca alla SunWeb mettersi a tirare, ma l’ultimo chilometro è vicino

Il gruppo si ricompatta all’altezza della rampa finale, ed è dunque sprint, lanciato da Lopez, con Majka, Mas e Matthews a ruota. E a vincere è proprio l’australiano della SunWeb, che precede di poco Bauhaus, e fa doppietta in questa Volta Catalunya

Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.