ford wrc 2022
Gus Greensmith (GB) and Elliott Edmondson (GB) of Team M-Sport Ford perform during the World Rally Championship Monte Carlo in Gap, France on the week of 18th to 24th January, 2021 // @World / Red Bull Content Pool // SI202101250146 // Usage for editorial use only //

Il WRC 2021 non entra ancora nel vivo, ma la M-Sport sta già pensando alla Ford da schierare nel 2022. Come vi avevamo già anticipato, la scuderia di Cockermouth ha assemblato un primo prototipo della vettura Rally1 che il team di Malcolm Wilson schiererà nel mondiale del prossimo anno. Come ormai sapete, le Rally1 avranno un sistema ibrido, traghettando la massima serie del rally globale in una nuova era. Il test, eseguito su asfalto, ha dato esito positivo. In un’intervista a Motorsport.com, Wilson svela alcuni dettagli sul collaudo e sulla nuova vettura.


M Sport, prove tecniche di WRC 2022


Come sarà la nuova Ford per il WRC 2022?

In primis, Wilson tiene a precisare che il test effettuato nei dintorni dell’officina di Cockermouth è preliminare, uno shakedown. “Sono davvero i primissimi test che svolgiamo con la macchina nuova, ma sono andati bene“, ha detto l’ex pilota inglese. “Abbiamo sempre puntato a fare il primo test in quelle settimane, quindi esserci riusciti è fantastico per tutto il team. Una bella dimostrazione dello sforzo che tutti hanno fatto“. ù

Quello che sembra preoccupare maggiormente Wilson è la complessità di questo nuovo progetto. A parte il motore, che deriva dalle vetture attuali, le Rally1 saranno completamente nuove, sotto ogni aspetto. Oltre all’ibrido, le auto avranno sospensioni e freni nuovi, una trasmissione diversa, e di conseguenza, una messa a punto differente. “L’auto 2022 è completamente nuova rispetto all’attuale Fiesta WRC“, ha proseguito Malcolm. “Ovviamente il motore termico è la cosa più simile essendo direttamente derivato da quello di quest’anno per regolamento, ma a parte questo non ci saranno altri pezzi uguali alla vettura attuale. Sospensioni, geometrie ed elettronica, tutto sarà completamente nuovo“. Essendo una novità assoluta, Wilson ritiene che sia necessario testare il più possibile. “Proprio per questo motivo è importante fare alcuni test iniziali e fare il maggior numero di chilometri possibili“, ha detto, “Solo così potremo vedere e capire a che punto siamo con tutto“.

Infine, una curiosità: quale vettura stradale farà da base per la Rally1 dell’Ovale Blu? Wilson, come tutti i membri di M-Sport, non si sbilancia. In molti si aspettano un avvicendamento dell’attuale Fiesta con la Puma, ma è difficile che ciò avverrà. Non resta che aspettare i prossimi mesi, quando la squadra inglese presenterà ufficialmente la nuova vettura. Si accettano scommesse…


WRC 2022, i costruttori giurano fedeltà all’ibrido


Immagine in evidenza di Red Bull Content Pool, per gentile concessione

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20