Bufera in Inghilterra attorno al nome di Yaya Touré. Secondo i media inglesi del Sun (notizia confermata anche dal portale spagnolo ‘Sport‘), il centrocampista ivoriano si sarebbe macchiato di un grave misfatto a luci rosse.

L’ex Barcellona e Manchester City doveva essere uno dei testimonial al Soccer Aid for Unicef 2020 in programma nel mese di settembre all’Old Trafford di Manchester. Questo è un evento benefico con cadenza biennale organizzato oltremanica dal 2006, allo scopo di destinare fondi per i programmi di sviluppo in Asia, Africa e Sud America.

Tuttavia la partecipazione di Yaya Touré è saltata a causa di un episodio abbastanza controverso. Pare infatti che il calciatore si sarebbe offerto di assumere 19 prostitute per i suoi compagni. In più avrebbe anche pubblicato un video pornografico su un gruppo Whatsapp.

Il comportamento dell’ex stella della Premier League non è andato a genio ad alcuni membri, i quali hanno subito denunciato l’accaduto.

All’indomani delle lamentele dei suoi compagni, è scattata poi la richiesta che ha escluso Yaya Touré dal prossimo Soccer Aid.

Il responsabile di questo ‘scivolone’ tramite il suo canale Twitter si è poi scusato con tutti gli organizzatori dell’evento, dicendo che si ‘trattava solo di uno scherzo inappropriato‘.

Leggi anche: sport.periodicodaily.com/qualifiche-gp-d-italia/

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20