Davide Zappacosta sarà un nuovo giocatore della Roma. Il laterale destro ex Torino era un pallino di Petrachi che lo ha voluto fortemente dopo averlo avuto con sé al Torino dal 2015 al 2017, prima che andasse al Chelsea.

Zappacosta arriva alla Roma con la formula del prestito secco per un anno e prenderà il posto di Davide Santon, molto vicino al trasferimento al Maiorca. L’esterno Italiano torna, quindi, in Italia dopo due annate altalenanti a Londra e percepirà uno stipendio di 2,5 milioni a stagione.

Il giocatore arriverà in Italia nelle prossime ore, per sottoporsi alle visite mediche di rito, fissate per domani a Villa Stuart, per poi firmare il contratto con il club giallorosso. Domenica la prima convocazione per il debutto casalingo della sua Roma contro il Genoa.

Please follow and like us:
Previous articleAl via i play off di Champions League
Next articleRibery alla Fiorentina: si chiude
Nato a Roma nel 1995. Sono uno studente Universitario, laureando in Comunicazione alla Sapienza di Roma. Il mio dovere e intento è quello di riportare le notizie in modo imparziale, oggettivo e concreto. Eterno amante del Calcio, quello di cui noi ci siamo innamorati da bambini, diverso dal calcio moderno inteso oggi come Business. Ricordo uno spot di sky che recitava: "Se non ci fosse il calcio, non ci sarebbero le partite, i tifosi, le porte. Non ci sarebbero i sogni di tutta una vita, niente lacrime, frustazione, stringere i denti, nessun miracolo, telefonate agli amici, nessun salvatore della patria. Niente paura, gioia, speranza, niente colpo di genio, nessuna esultanza, niente 4-4-2, 4-3-3, niente palla lunga e pedalare, niente "noi vogliamo 11 leoni". Se non ci fosse il calcio, non ci sarebbe niente da fare la domenica sera, niente di cui parlare tutte le altre sere, niente partite improvvisate, niente posti fissi sul divano, niente goal mangiati, niente fuorigioco da spiegare a tua moglie, niente giovani promesse, vecchie glorie, partite da ricordare...Lunga vita al calcio!" *Instagram: lucatwood ; *Twitter: Luca Ridolfi Mantero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.