fbpx
Ottobre21 , 2021

Alex Lowes infortunato ma sarà ad Jerez

Related

Zenit-Juventus 0-1: Kulusevski avvicina i bianconeri agli ottavi

La truppa di Massimiliano Allegri mette a segno il...

La Lazio ha il re del centrocampo: Milinkovic

Milinkovic-Savic negli ultimi anni è diventato uno dei giocatori...

Sergio Garcia non ci sarà a Misano

Il Gran Premio di MotoGP di Misano è ormai...

Mainz 05 vs Augsburg: pronostico e possibili formazioni

Due squadre della Bundesliga posizionate nella metà inferiore della...

Share

Alex Lowes sarà a Jerez, nonostante l’infortunio rimediato a Barcellona. L’inglese di casa Kawasaki ha vissuto una giornata da incubo al Montmelo, in gara 2. Reduce da una serie infinita di cadute, al primo giro viene incolpevolmente centrato dal rookie Lachlan Epis, finendo a terra. Il numero 22 ha fatto una visita all’ospedale, dove hanno confermato una frattura. Alex sarà presente questo venerdì alle prove libere, poi deciderà se proseguire o meno.


Superbike Barcellona: la rivincita di Rinaldi, primo in gara 2


Alex Lowes: come sta adesso?

Nello scontro con Epis, Lowes ha riportato la frattura del secondo metacarpo della mano destra. La rottura non richiede un intervento chirurgico, ma il dolore è abbastanza importante. Inoltre, Lowes lamenta un po’ di rigidità al collo, ma non dovrebbe essere un problema. “Il fine settimana di Barcellona è stato un po’ un casino“, ha detto il pilota. “Sono stato colpito da un altro pilota e fortunatamente sono uscito relativamente illeso dall’incidente, anche se ho riportato una frattura alla mano. Per il resto mi sento abbastanza bene“. Alex Lowes ci sarà a Jerez, ma dalle sue parole si capisce che non è sicuro al 100% di riuscire a correre. “Ci proverò“, ha detto. “Il collo è ancora un po’ rigido, ma lavorerò duramente sul mio recupero nei prossimi giorni con il Albert, il nostro fisioterapista. Non è una situazione ideale, ma andrò a Jerez con l’obiettivo di provare a correre“.

Un piatto che piange

Con la caduta di gara 2, Lowes ha collezionato il terzo zero in sei prove. Questo è stata una mazzata per la sua classifica, dove ha perso punti importanti. Attualmente è sesto con 192 punti, dietro a Michael Ruben Rinaldi ed ad Andrea Locatelli. Ma soprattutto ha la metà dei punti di Jonathan Rea, suo compagno di squadra e che guida la sua stessa moto. Certo che a Johnny il supporto di Alex farebbe comodo in ottica campionato, ma con questi risultati, dubitiamo che il numero 22 possa essere di grande aiuto all’esacampione…

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20