― Advertisement ―

spot_img

Max Verstappen tiene a bada la sfida di Lando Norris e vince a Imola

Max Verstappen della Red Bull ha tenuto a bada una sfida tardiva di Lando Norris della McLaren per vincere il Gran Premio dell'Emilia Romagna...
HomeMotoriFormula UnoAston Martin beneficerà dell'uso della propria galleria del vento solo a partire...

Aston Martin beneficerà dell’uso della propria galleria del vento solo a partire dalla stagione 2025

Secondo il direttore tecnico Dan Fallows, il team Aston Martin Aramco Cognizant Formula 1 non beneficerà della sua nuova galleria del vento almeno fino alla stagione 2025 del campionato mondiale FIA di Formula 1.

La galleria del vento Aston Martin

L’Aston Martin sta attualmente costruendo un nuovo stabilimento a Silverstone e parte del piano di sviluppo prevede la costruzione di una propria galleria del vento, di cui l’attuale struttura non dispone. Fallows spera che la galleria del vento sia in funzione a metà della stagione 2024, il che significa che la vettura del 2025 sarà la prima a beneficiarne. “L’obiettivo della galleria del vento è di essere in funzione a metà del 2024″, ha dichiarato Fallows a Motorsport.com. Speriamo di poter contribuire almeno in parte alla gara del ’25”. “Credo che, a seconda dell’andamento della messa in funzione del tunnel, sarà probabilmente la prima vettura ad avere un impatto significativo con il nuovo tunnel. “Per quanto riguarda la fabbrica in sé, questa verrà messa in funzione l’anno prossimo con varie fasi, quindi speriamo che anche le vetture precedenti vedano i benefici della nuova fabbrica”. Fallows insiste sul fatto che la nuova galleria del vento sarà utilizzata solo una volta calibrata correttamente e che nel frattempo continueranno a utilizzare quella presa in prestito dal Mercedes-AMG Petronas Formula One Team.

I controlli prima dell’utilizzo

“È inevitabile che quando si costruisce una galleria del vento si debba passare attraverso un processo di messa in funzione”, ha aggiunto Fallows. “E questo serve proprio a determinare che la galleria fornisca i numeri che ci si aspetta di vedere. “Abbiamo la fortuna di effettuare i test nella galleria del vento della Mercedes, che è un impianto di altissima qualità, quindi dobbiamo assicurarci che il nostro nuovo impianto fornisca risultati coerenti con quelli. E questo richiede una certa quantità di tempo. Ma ci sono cose che possiamo fare per accelerare il processo. Ovviamente l’obiettivo è di entrare in funzione il prima possibile”.Quando la galleria del vento sarà attiva, Fallows non ha dubbi sul fatto che sarà una “struttura di livello mondiale” e che l’utilizzo della propria sarà estremamente vantaggioso per Aston Martin, in quanto le consentirà di fare di più rispetto a quella della Mercedes. “Non c’è dubbio che si tratterà di una struttura di livello mondiale, e potervi accedere 24 ore su 24, 7 giorni su 7, se necessario, è ovviamente molto importante”, ha dichiarato. “Man mano che miglioreremo e che la disponibilità di corse in galleria del vento che abbiamo dal Restrictions Aerodynamic Testing diminuirà, chiaramente non passeremo tanto tempo in galleria, ma avere una struttura propria significa poter fare anche altri esperimenti, il che è inestimabile, e qualcosa che al momento non abbiamo necessariamente il lusso di fare condividendo la galleria con un altro team”.