Dopo tre partite a punti, cade la Spal che pure era passata in vantaggio nel primo tempo. L’Atalanta trova due gol nella ripresa e riesce a mantenere il contatto di Lazio e Roma. Ora si trovano in tre a 38 punti, a meno cinque dal terzo posto dell’Inter.

Partita dall’inizio ruvido e sorprendente. Al 3′ il primo cartellino giallo lo prende la Spal per un intervento fuori tempo di Zapata. Cinque minuti dopo, arriva il gol del temporaneo vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, palla messa fuori dall’area che Missiroli regala a Kurtic la possibilità di crossare al centro. Dove arriva l’ex Petagna che di testa mette in rete. Nessuna esultanza per lui, come suggeriscono le buone regole di fair-play.

L’Atalanta reagisce e prende le misure con Gomez riesce a liberarsi in area per far partire un destro che si ferma sull’esterno della rete. Otto minuti più tardi la Spal deve ringraziare il suo portiere che si supera con due interventi ravvicinati, entrambi su Gomez. Il primo di piede a salvare sulla linea e, sulla ribattuta, ferma a terra. Altre interessanti occasioni non vengono concretizzate dai neroazzurri che chiudono sotto di un gol la prima frazione di gioco.

Ripresa alla ricerca del pareggio

Tornano in campo le stesse formazioni per iniziare un secondo tempo che vede da subito protagonisti i bergamaschi. Al 57′ vengono premiati con il gol del pareggio grazie a Ilicic che finalizza un’azione partita dalla metà campo. Lancio lungo sulla sinistra per Zapata che agilmente riesce a mettere al centro una palla su cui Ilicic non deve far altro che allungare il destro per mettere alle spalle di Viviano che nulla può. Spal in difficoltà, cambi in vista per i due allenatori a cercare di riprendere il risultato e portare a casa i tre punti. All’80’ è l’Atalanta a mettere il sigillo sull’incontro. Questa volta l’azione parte dalla destra. Lungo lancio per Hateboer che riesce a crossare in area dove Zapata in corsa può solo metter dentro. Destro e 2-1 per i padroni di casa.

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler (33’st Pasalic), Castagne (25’st Gosens); Gomez (45’st Pessina), Ilicic; Zapata, Allenatore: Gasperini
Spal (3-5-2): Viviano; Bonifazi (38’st Floccari), Cionek, Vicari; Lazzari, Valoti (26’st Murgia), Missiroli, Kurtic, Costa; Paloschi, Petagna (34’st Antenucci ), Allenatore: Semplici
Reti: 8’pt Petagna; 12’st Ilicic, 34’st Zapata
Ammoniti: Missiroli, Valoti, Hateboer, Paloschi

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.