― Advertisement ―

spot_img

Celta Vigo vs Almeria – probabili formazioni

La ricerca della prima vittoria della Liga 2023-24 da parte dell'Almeria continuerà venerdì 1 marzo sera quando si recherà all'Estadio Municipal de Balaidos per...
HomeEditorialiBarcellona-Porto - probabili formazioni

Barcellona-Porto – probabili formazioni

Le prime due classificate del Gruppo H si incontreranno martedì 28 novembre sera per un’emozionante partita di Champions League: il Barcellona accoglierà il Porto all’Estadi Olimpic Lluis Companys.

Il Barcellona è attualmente in testa alla sezione, a pari merito con il Porto, mentre il terzo posto dello Shakhtar Donetsk è a soli tre punti di distanza in un gruppo affascinante. Il calcio di inizio di Barcellona-Porto è previsto alle 21

Anteprima della partita Barcellona-Porto a che punto sono le due squadre

Barcellona

Il Barcellona avrebbe conquistato il posto nella fase a eliminazione diretta della Champions League con due partite di anticipo se fosse riuscito a superare lo Shakhtar il 7 novembre, ma gli ucraini si sono imposti per 1-0 e il risultato ha messo sotto pressione i campioni della Liga.

La squadra di Xavi rimane in testa al Gruppo H, ma è tutt’altro che tranquilla: il Porto è secondo a pari punti (nove), mentre lo Shakhtar è terzo a soli due punti di distanza.

Il Barcellona si assicurerebbe un posto nella fase finale della competizione se vincesse martedì, mentre un pareggio sarebbe sufficiente se lo Shakhtar pareggiasse o perdesse contro il Royal Antwerp nell’altra partita della sezione.

Una sconfitta dei catalani e una vittoria dello Shakhtar lascerebbero le due squadre a nove punti di distanza in vista dell’ultima giornata, con la squadra di Xavi che finirà in trasferta ad Anversa e vorrà evitare di dover aspettare il 13 dicembre per decidere il proprio destino.

Il Barcellona arriva a questa partita dopo il deludente pareggio per 1-1 con il Rayo Vallecano nella Liga, un risultato che lo relega al quarto posto in classifica e che gli ha permesso di vincere solo due delle ultime cinque partite in tutte le competizioni.

Xavi, inoltre, non è ancora riuscito a portare la squadra catalana agli ottavi di finale della Champions League, fallendo nei suoi due tentativi, quindi c’è una grande pressione sul 43enne quando si tratta di questa competizione.

Porto

Anche il Porto è stato in forma nel Gruppo H, vincendo tre volte e perdendo una delle quattro partite disputate e raccogliendo nove punti che, come detto, li hanno lasciati in seconda posizione in classifica.

Una vittoria dei portoghesi martedì li farebbe avanzare al turno ad eliminazione diretta della competizione se lo Shakhtar dovesse pareggiare o perdere contro l’Anversa, mentre un pareggio sarebbe sufficiente per i portoghesi se lo Shakhtar perdesse contro la squadra attualmente in fondo al gruppo.

Il Porto ha battuto due volte l’Anversa in questa sezione, oltre a registrare un successo per 3-1 sullo Shakhtar, ma ha subito una sconfitta per 1-0 contro il Barcellona nella partita inversa all’inizio di ottobre.

La squadra di Sergio Conceicao arriva a questa sfida dopo tre vittorie consecutive in tutte le competizioni, tra cui il successo per 2-1 sul Vitoria Guimaraes in campionato l’11 novembre e il successo per 4-0 sul Montalegre nella Taca de Portugal venerdì scorso.

Il Porto ha vinto questa competizione in due occasioni, sollevando il trofeo nel 1987 e nel 2004, ed è arrivato agli ottavi di finale nella scorsa stagione, perdendo contro i finalisti dell’Inter per 1-0.

Notizie dalle squadre

Il Barcellona potrebbe essere di nuovo senza il portiere numero uno Marc-Andre ter Stegen per questa partita; il tedesco ha saltato la partita di sabato contro il Rayo per un problema alla schiena e non si è allenato con il gruppo principale domenica, quindi Inaki Pena potrebbe continuare tra i pali.

Anche Gavi è fuori per il resto della campagna per un grave infortunio al ginocchio, ma l’esperto Sergi Roberto potrebbe rientrare tra i convocati dopo un periodo di stop per un problema al polpaccio.

L’allenatore Xavi cambierà la formazione che ha esordito contro il Rayo in campionato: Joao Felix, Ilkay Gundogan, Ronald Araujo, Jules Kounde e Raphinha potrebbero entrare nell’undici titolare.

Frenkie de Jong ha potuto giocare tutti i 90 minuti contro il Rayo dopo aver recuperato da un problema alla caviglia e l’olandese è destinato a rimanere tra i titolari anche in questa partita.

Nel Porto, invece, mancheranno Samuel Portugal, Ivan Marcano, Gabriel Veron e Ivan Jaime per infortunio.

Anche Wendell resta in forte dubbio per la squadra portoghese a causa di un problema muscolare e si pensa che andrà in panchina solo nella migliore delle ipotesi.

Ci saranno dei cambiamenti rispetto alla formazione che ha esordito venerdì in coppa contro il Montalegre, con David Carmo, Pepe Aquino, Mehdi Taremi e Diogo Costa tra quelli che dovrebbero tornare, ma ci sarà un’altra partenza per Evanilson, che ha colpito nove volte in tutte le competizioni in questa stagione.

Probabili formazioni Barcellona-Porto

Possibile formazione iniziale del Barcellona:
Pena; Cancelo, Araujo, Kounde, Balde; Gundogan, De Jong, Pedri; Raphinha, Lewandowski, Felix

Porto possibile formazione iniziale:
Costa; Mario, Pepe, Carmo, Sanusi; Galeno, Varela, Eustaquio, Aquino; Evanilson, Taremi