Un rigore di Viola e un goal in extremis di Improta permettono ad Inzaghi di portarsi a +4 dal Crotone, uscito a testa alta in un match molto complicato. La partita ha messo in mostra due squadre alla pari in gran parte dell’incontro, a decidere il tutto è stato il rigore guadagnato e trasformato da Viola. Stroppa con questo risultato perde il secondo posto della classifica data l’incursione del Pordenone, vittorioso per 3-0 contro il Perugia.

Primo tempo

Tutto pronto al Vigorito, Benevento con la classica divisa giallorossa, mentre il Crotone in casacca bianca, l’arbitro è il signor Francesco Fourneau di Roma.

I giallorossi iniziano bene, mettendo in piedi i primi problemi a Cordaz: Schiattarella mette in mostra le sue abilità tecniche con una conclusione a volo che si stampa poco sopra la traversa. Il Crotone è tutto dietro la propria metacampo, il Benevento spinge fino a sbloccare il match all’11’ con un rigore procurato e trasformato da Viola. Il Crotone reagisce, ma a testa bassa, procurando pochi problemi alla porta di Montipò; prima Simy (15’) e poi Mazzotta  (17’) tentano di dire la loro.

I pitagorici progressivamente migliorano la loro costruzione offensiva, riuscendo a dare vita ad interessanti incursioni. Il Benevento però contiene la spinta dei centrcampista calabresi con molta sicurezza.

Al 22′ ancora Crotone con Crociata che scarica un potentissima conclusione con la palla che termina di poco alta. Dopo pochi minuti Simy sbaglia una clamorosa occasione che poteva regalare il tanto ricercato pareggio. Dopo altre occasione beneventane, perlopiù costruite da ripartenze, il primo tempo si chiude con un 1-0. Stroppa cercherà di strigliare i suoi per avere una reazione alla ripresa.

Secondo bene

Il secondo tempo non può non iniziare con il Crotone subito in proiezione offensiva; dall’altro canto il Benevento cerca di ferire gli undici di Stroppa con rapidi contropiedi. Inzaghi cambia tattica di gioco mettendo in piedi un 4-4-2: l’obiettivo è contenere l’esuberanza calabrese.

Al 51′ Crociata ci prova, Montipò si distende ed intercetta la conclusione. Alle soglie del 60′, entrambe le squadre iniziano a sentire la fatiche dei kilometri percorsi, il Crotone ha bisogno di una scintilla. Il Benevento si riaffaccia in avanti dopo aver subito la pressione degli ospiti con un triangolo non riuscito tra Coda e Tello. Al 78′ il Crotone si avvicina al pareggio con Mustacchio, che ha approfittato dell’incertezza di Letizia. Il Benevento negli ultimi dieci minuti cala drasticamente la presa, vedremo se gli ospiti riusciranno a timbrare il cartellino.

Tutti gli sforzi degli ospiti vengono però vanificati appena Improta corona vittoriosamente un contropiede nel finale.

Tabellino

Benevento (4-4-2): Montipò – Maggio, Letizia, Antei, Gyamfi – Hetemaj, Viola, Schiattarella (72′, Improta) – Insigne (53′, Tello)- Sau (66′, Armenteros), Coda. All: Inzaghi

Crotone (3-5-2): Cordaz – Spolli, Golemic, Gigliotti – Barberis – Mazzotta (58′,Musacchio), Zanellato, Molina (88′, Nalini), Crociata (58′, Vido) – Simy, Messias. All: Stroppa

Ammoniti: Gigliotti (C), Montipò (B), Crociata (C), Coda (B), Tello (B)

Reti: Viola (11’ Rig),

Arbitro: Fourneau

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20