Atp Madrid

Non c’è stata storia nel tanto atteso derby italiano tra Matteo Berrettini e Fabio Fognini, secondo turno del Masters 1000 di Madrid.

Come è finito il derby tra berrettini con Fognini?

Il tennista romano ha trionfato 6-3 6-4 in un’ora e 22 minuti e per farlo ha avuto bisogno di un solo break per set, entrambi presi in apertura, senza mai concedere occasioni sul suo servizio e addirittura lasciando che Fognini raggiungesse i vantaggi una sola volta. Questa vittoria gli consente di raggiungere gli ottavi di finale, dove sfiderà uno tra Federico Delbonis e Albert Ramos-Viñolas.

Berrettini agli ottavi

Questa vittoria gli consente di raggiungere gli ottavi di finale, dove sfiderà uno tra Federico Delbonis e Albert Ramos-Viñolas. Zero palle break concesse, cinque ace e il 79% di prime in campo, con appena 11 punti persi nei propri turni di battuta. Questi i numeri di un Berrettini parso ancora più in ‘palla’ che a Belgrado, quarto torneo vinto in carriera.

Le prosime sfide

Ora agli ottavi il tabellone sorride, con la sfida a uno tra l’argentino Delbonis (77 del ranking)e lo spagnolo Ramos-Vinolas (37, vincitore all’ultimo torneo di Estoril). E vero che il tabellone prevede poi un possibile big-match ai quarti con Daniil Medvedev, numero 2 del seeding ma sicuramente più abbordabile sul rosso.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20