Grazie ad un goal di Mandzukic la Juventus si qualifica con un turno d’anticipo agli ottavi di fnale di Champions League superando di misura il Valencia all’Allianz Stadium. I bianconeri pero’ dovranno guadagnarsi il primo posto nel girone tra due settimane a Berna contro lo Young Boys.

Nel primo tempo, predominio territoriale dei bianconeri che creano comunque poco rischiano lo svantaggio senza una parata sensazionale di Szczny. Nella ripresa la grande giocata di Ronaldo per il goal di Mandzukic e un paio di occasioni pericolose legittimano la vittoria e la qualificazione.

La partita:

Fuori Khedira, Bernardeschi ed Emre Can, Allegri ripropone il suo classico 4-3-3: in porta ritorna Sczczny,al centro.della difesa si riforma la coppia Bonucci-Chiellini, con Alex Sandro e Cancelo.sulle fasce. A centrocampo, Pjanic e’ assistito da Bentancur e Matuidi. In attacco, tridente composto da Ronaldo, Mandzukic e Dybala.

4-4-2 per il.Valencia di Marcellino: Neto in porta, Wass, Gabriel, Diahaby  e Gaya’ in difesa. A centrocampo, Parejo, Kondogbia, Guedes e Coquelin. In attacco, Rodrigo e Santi Mina.

Primo tempo:

Dopo 42″ lancio di Bonucci, sponda di Mandzukic per Ronaldo che calcia subito al volo non trovando la porta. Al 3′, ancora il portoghese pericoloso, Neto fa buona guardia. Al 13′, amminito Bentancur per un fallo su Guedes. Al 22′, Dybala serve Alex Sandro che crossa per il.colpo di testa di Ronaldo, fuori di un soffio. Al 27′, primo squillo del Valencia con un diagonale a fil di palo.di Guedes. Al 30′, ammonito Gaya’ per un fallo su Cancelo. Al 41′, tocco di Dybala a smarcare Cancelo.che entra in area e da ottima posizione metteca lato. Poco prima della fine del primo tempo, Szczny vola a deviate un colpo di testa ravvicinato di Diahaby salvando cosi la porta.

Secondo tempo:

La ripresa si apre con un cambio nella Juventus: fuori Akex Sandro, dentro Cuadrado. Subiti dopo, anche Marcelino inserisce Gameiro per Rodrigo. Al 15′, gioco di gambe di Ronaldo che serve in mezzo per Mandzukic, pronto a deviare in porta. Sbloccato il risultato, la Juve gioca con piu scioltezza sfiorando il raddoppio in piu di una occasione, in particolare con Dybala e Ronaldo, ai quali dice di no Neto. Il Valencia non punge rimandando all’ultimo incontro la possibilita’ di accedere agli ottavi.

Il Tabellino:

JUVENTUS (4-3-3): Szczney, Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro( 46’st Cuadrado), Pjanic, Bentancur, Matuidi, Mandzukic, Dybala(78’st Douglas Costa), Ronaldo. A disp: Perin, Spinazzola, Barzagli, Rugani, Benatia, Cuadrado, Kean. All. Massimiliano Allegri

VALENCIA (4-4-2): Neto, Wass, Paulista, Diahny, Gaya’, Ciquelin, Parejo, Guedes, Kondgbia, Rodrugo( 46’st), Santi Mina. A disp:Domenech, Murillo, Piccini, Soler, Ferran, Gameiro, Batshay. All. Marcellino

Marcatore: 60’st Mandzukic (J)

Angoli: 6-2

Recuperi: 0′ pt, 5′ st

Ammoniti: Bentancur, Matuidi, Gaya’, Kindgobia, 

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.