il Liverpool di misura batte l’Ajax all’Amsterdam Arena agganciando al primo posto l’Atalanta, vittoriosa contro il Midtjylland. A decidere le sorti di questo primo match di Champions League ci pensa la sfortunata autorete di Tagliafico, arrivata nel primo tempo. Ten Hag nella ripresa non riesce a capovolgere una partita comunque complicata, condizionata anche dagli infortuni.

Come è andato il primo tempo dell’Amsterdam Arena?

Menè (Liverpool) in azione contro l'Ajax
Il Liverpool inizia bene il suo percorso in Champions League

Partita subito in difficoltà per l’Ajax a causa di un infortunio di Kudus. Il Liverpool è assoluto protagonista, maneggia il gioco e tenta, appena ha gli spazi, di creare pericoli, al 12′ Manè ci prova senza fortuna mentre al 20′ Jones strozza troppo il tiro. Ma la fortuna è dalla parte degli ospiti guidati da Jurgen Klopp, è infatti lo stesso Ajax, con l’argentino Tagliafico, a buttarsi la palla nella propria rete; la conclusione iniziale che ha generato il vantaggio era nata da Sadio Manè. L’Ajax tenta di reagire, ma il tridente formato da Tadic, Promes e Neres praticamente non costruisce nulla al fine di preoccupare Adriàn. Ottimo la prova del sostituito del grande assente Virgil Van Dijk, Gomez che ha frenato ogni manovra olandese. Vedremo se nel secondo tempo Ten Hag cercherà qualche strategia per arginare gli inglesi.

Secondo tempo

L’Ajax inizia il secondo tempo con un piglio diversi, c’è da recuperare lo svantaggio contro una delle favore della vittoria finale. Klaassen dopo due minuti dall’avvio colpisce un palo clamoroso a dimostrazione che la sfortuna ce l’ha con gli olandesi. Il Liverpool non ha fretta e crea la prima palla goal del secondo tempo al 57′, Fabinho aveva tentato di sorprendere Onana con un colpo di testa. Subito dopo ancora Liverpool con Firmino, che ancora di testa non c’entra la porta.

Klopp a venti minuti dalla fine rivoluziona l’attacco. Fuori Salah, Manè e Firmino, dentro Shaqiri, Minamino e Jota. Al 70′ Minamino, assistito da Shaqiri, prova dalla distanza. I Lancieri rispondono con Shuurs, il destino della sfera è però lontanissimo dalla porta. Sono inutili gli assalti finali dei padroni di casa, il Liverpool conquista i suoi primi tre punti in questa Champions League.

Ajax – Liverpool, in Tv e formazioni

Tabellino

Ajax (4-3-3): Onana; Mazraoui, Schuurs, Martinez, Tagliafico; Gravenberch, Klaassen (Ekkelenkamp, 74′), Blind; Neres (Labyad, 74′), Kudus (Promes 9′), Tadic. All: Ten Hag

Liverpool (4-3-3): Adrian; Alexander-Arnold, Gomez, Fabinho, Robertson; Milner (Williams, 93′), Wijnaldum, Jones (Henderson, 46’st); Salah (Shaqiri, 59′), Firmino (Jota, 59′), Mané (Minamino, 60′). All: Klopp

Reti: Aut. Nicolás Tagliafico (35′)

Ammoniti: Milner (L), Promes (A), Alexander-Arnold (L)

Arbitro: Felix Brych

Leggi anche:

Liverpool, il ginocchio di Van Dijk fa crack: stagione finita

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20