La gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League ha visto sfidarsi Siviglia e Lazio in casa degli spagnoli, allo stadio Pizjuan. Epilogo infelice per i biancocelesti che escono a testa bassa dall’Europa League, avendo perso 2-0 questa partita e 0-1 quella di andata.

Il Siviglia ora, è al sicuro agli ottavi di finale. Nella gara contro la Lazio ha dimostrato carattere e concentrazione in campo, componenti che sono venute un po’ meno agli uomini di Inzaghi. I biancocelesti ora che sono usciti da questa competizione europea devono mettercela tutta per riprendersi il quarto posto. Grandi assenti a centrocampo Leiva e Parolo.

L’arbitro espelle Marusic per un fallo commesso su Mesa.

LA PARTITA:

Comincia Siviglia-Lazio con i biancocelesti che sembrano giocare meglio rispetto all’andata. Il Siviglia però non tarda a rispondere, infatti al 7′ cerca la rete con Ben Yedder ma Strakosha è pronto e para. Al 16′ minuto c’è un fallo in area su Lulic, ma l’arbitro dice che si può continuare e non assegna il rigore. Due minuti dopo Cataldi cerca la conclusione ma la palla finisce poco più in alto della traversa. Il minuto successivo è Ben Yedder a firmare il primo gol della serata, superando il portiere biancoceleste e portando la sua squadra in vantaggio.

Lazio imprecisa nei passaggi, mentre Siviglia mantiene il possesso palla e il pressing alti. Al 28esimo i padroni di casa si avvicinano al 2-0, con un tiro dalla zona 3/4 che sfiora il secondo palo. Al 42esimo minuto Milinkovic cerca il gol di testa su assist di Cataldi, ma la palla finisce alta sopra la porta. Il primo tempo finisce 1-0 dopo due minuti di recupero.

Il Siviglia dopo il gol dell’1-0.

Ricomincia la partita, e al 48′ primo cambio in casa Lazio, con Correa che entra al posto di Patric. Al 55esimo biancocelesti vicini al gol con Acerbi che tira ma la palla finisce tra le mani di Vaclik, e di nuovo al 67′ Immobile in area cerca la rete ma il pallone vola alto sopra la traversa. Dieci minuti più tardi il Siviglia passa in vantaggio nuovamente, e questa volta è Sarabia che gonfia la rete. All’84esimo Cataldi prova il tiro ma palla debole e soprattutto di facile presa per il portiere avversario. I minuti di recupero concessi sono tre, la partita finisce con il risultato di 0-2.

LE SQUADRE:

SIVIGLIA (3-5-2): Vaclík; Gómez, Kjaer, Mercado; Jesús Navas, Escudero, Roque Mesa, Franco Vázquez, Sarabia; André Silva, Ben Yedder. A disp.: Soriano, Arana, Promes, Rog, Amadou, Gil, Munir. All.: P. Machin.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu; Marusic, Cataldi, Badelj, Milinkovic, Lulic; Caicedo, Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Durmisi, Parolo, Romulo, Leiva, Correa. All.: S. Inzaghi.

MARCATORI: Ben Yedder (19′), Sarabia (77′).

AMMONITI: Vazquez, Immobile, Caicedo, Patric.

ESPULSI: Vazquez, Marusic.

ARBITRO: A. Taylor (Inghilterra).

Please follow and like us:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.