gp francia portogallo qualifiche moto3 fp1

Jaume Masia è il re delle qualifiche del GP di Francia della Moto3. Lo spagnolo di casa Leopard Racing firma uno strepitoso 1’41″399, che non è il nuovo record della pista, ma rappresenta un crono eccezionale considerando le basse temperature a Le Mans (solo 21 gradi sull’asfalto). In una Q2 infuocata negli ultimi secondi, Albert Arenas e John McPhee agguantano la prima fila, importantissima in ottica campionato. Specie se si considera che Ai Ogura cade nel corso del turno, e partirà solo dalla 17esima casella.

Raul Fernandez apre la seconda fila, dopo aver battagliato con Masia per la pole. Il giovane iberico di KTM Ajo si conferma veloce sul giro secco, ma non basta per battere un Masia ispirato. Sergio Garcia e Gabriel Rodrigo chiudono la seconda linea.

Tony Arbolino, con il settimo tempo, è il migliore degli italiani, in terza fila. Il lombardo del Team Snipers è in ombra nei primi minuti per poi emergere fuori nell’ultimo run. Stessa strategia per il duo VR46, che addirittura passano la prima metà della Q2 al box. Celestino Vietti stampa il decimo tempo, mentre Andrea Migno è solo 13esimo. Il romagnolo è protagonista di una caduta innescata da Ryusei Yamanaka, nella penultima curva. La dinamica è spaventosa, ma l’esito è incruento. Che rischio, però!

Undicesimo tempo per Dennis Foggia, che è dovuto passare per la Q1. Due piazze più avanti per Romano Fenati, che come sua abitudine segna il suo crono da solo, senza sfruttare le scie degli altri. Stefano Nepa è l’ultimo italiano in Q2, con il 14esimo tempo.

Niccolò Antonelli e Tastuki Suzuki non superano la Q1 per il rotto della cuffia. Il “giapporiccionese” risente della frattura al polso e dei pochi giri fatti il venerdì, cosa che rende il 20esimo tempo un risultato niente male. E’ più deluso “Nicco”, caduto proprio nell’ultimo time attack. Davide Pizzoli è 22esimo, mentre Riccardo Rossi parte domani dalla 26esima casella, al termine di una giornata avara di soddisfazioni.

GP Francia, i tempi delle Qualifiche Moto3

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20