Il rinnovo di Simone Inzaghi con la Lazio è solo questione di pochi giorni. L’allenatore ha deciso di continuare ad allenare il club biancoceleste, prolungando il contratto fino al 2023.

Con il nuovo contratto, il tecnico percepirà più di 3 milioni a stagione. L’intenzione del club è chiara; Lotito vuole rendere la Lazio sempre più competitiva in Italia e in Europa e Inzaghi è l’uomo giusto per farlo.

PRETENDENTI DALL’ESTERO

Inzaghi ha ormai sposato appieno il progetto della Lazio e sa che è l’ambiente giusto per continuare a esprimere al meglio il suo lavoro. Anzi, non sembra mai aver avuto l’intenzione di lasciare i biancocelesti, nonostante non siano mancate le pretendenti dall’estero. Sono soprattutto Barcellona e PSG ad aver chiesto informazioni sull’allenatore, per portarlo sulle rispettive panchine.

MILAN E JUVENTUS

Anche in Italia il tecnico ha suscitato l’interesse di alcuni club. Un anno fa, il Milan aveva pensato a lui per guidare la squadra, con Igli Tare a capo del progetto tecnico. In seguito al rifiuto dell’albanese, però, il progetto non è andato in porto.

Un’altra grande estimatrice di Inzaghi è la Juventus, anche se non ci sono mai state possibilità concrete di vedere l’allenatore a Torino. L’amicizia con Paratici, che risale già all’adolescenza dei due, non ha cambiato i piani del tecnico, almeno per il momento.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20