fbpx
Novembre30 , 2021

Italia-Croazia 3-0: le azzurre a punteggio pieno

Related

Miguel Oliveira: il racconto di una stagione altalenante

L'incidente a Spielberg che ha rovinato tutto. Dai sogni...

Quartararo e il rinnovo che tarda ad arrivare: parla Jarvis

La stagione 2021 di MotoGP, si è conclusa da...

Max Verstappen: motore nuovo si o no?

Motore nuovo o non motore nuovo: questo è il...

Gp Arabia Saudita: orari e dove vederlo

Il Gp d'Arabia Saudita è il penultimo appuntamento del...

Share

Torna in campo a Castel di Sangro la nazionale femminile di Milena Bertolini per un nuovo incontro di qualificazione ai Mondiali del 2023. Italia-Croazia è il menù servito ai tifosi che hanno avuto accesso gratuito allo stadio Patini, terzo incontro del girone G, secondo consecutivo contro la squadra balcanica. Nella partita di andata il punteggio di 5-0 indica sulla carta un compito facile per le azzurre.

Italia-Croazia: sarà ancora goleada?

In avvio arriva il primo graffio, dopo appena un minuto di gioco avanza sulla destra l’Italia, cross in area dove Cristiana Girelli appoggia verso Valentina Cernoia che si gira e mette alle spalle della sua ex compagna alla Juventus, Doris Bacic. Spingono le azzurre fino a raggiungere il raddoppio che arriva su rigore con la firma di Girelli. In area Valentina Giacinti cerca di girarsi ma viene atterrata. Il penalty non è assolutamente discutibile mentre l’esecuzione deve essere ripetuta. Per due volte comunque Girelli infila la porta di Bacic.

Continua a cercare la goleada la squadra di Bertolini ma alcune imprecisioni e un gol annullato per fallo di mano chiudono la prima parte di Italia-Croazia sul 2-0. In avvio di ripresa il tanto atteso ritorno in azzurro di Alia Guagni. L’atleta fiorentina, che ora gioca in Spagna, non indossava da un anno la maglia azzurra per via di infortuni e uno stop da covid. Sostituisce in campo Barbara Bonansea. Alla lunga la mossa dà ragione a Bertolini, sono maggiori le azioni con cross dalla fascia destra che danno più ampiezza al gioco.

Tanti errori in attacco

Al 55′ esce Cristiana Girelli ed entra Valeria Pirone. Sarà sua la firma del terzo gol nove minuti più avanti. Ancora un atterramento in area di Valentina Giacinti. Questa volta, mentre l’arbitro sembra indicare il dischetto, la palla arriva a Pirone che insacca dalla destra sul palo opposto. Primo gol in azzurro per l’attaccante della Roma. Al 75′ il palo nega il secondo gol a Cernoia, in questa fase l’Italia tenta di aumentare il bottino portandosi più spesso in avanti anche grazie alla freschezza dei nuovi innesti.

Italia-Croazia finisce 3-0. Le azzurre rimangono a punteggio pieno e guidano il girone, ora testa alla Lituania per continuare la corsa verso la qualificazione per i Mondiali del 2023. Si scenderà in campo martedì 26 ottobre alle ore 17,30.

Adesso è veramente crisi. Patrizia Panico affonda Carolina Morace?

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20
spot_img
Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20