― Advertisement ―

spot_img

Al-Hilal vs Al Ittihad – probabili formazioni

L'Al-Hilal cercherà di continuare a dominare la Saudi Pro League quando affronterà i rivali dell'Al Ittihad, di proprietà del PIF, alla Kingdom Arena venerdì...
HomeMotoriFormula UnoLA MCLAREN STA VALUTANDO LA POSSIBILITÀ DI DENUNCIARE ALLA FIA I BOX...

LA MCLAREN STA VALUTANDO LA POSSIBILITÀ DI DENUNCIARE ALLA FIA I BOX DI ABU DHABI

Durante le FP2 del Gran Premio di Abu Dhabi, la McLaren ha scoperto qualcosa di preoccupante sul proprio box. È emerso che la striscia rettangolare di cemento dove le vetture del team si fermeranno per tutto il weekend è estremamente scivolosa. Dopo che Danny Ric ha lanciato l’allarme su una “zona scivolosa davvero brutta”, Ted Kravtiz di Sky Sports F1 ha riferito che il piazzale dei box è stato recentemente ricomposto. Sebbene Lando sia riuscito a posare un po’ di gomma sul cemento nel corso della sessione, il capo della McLaren Andreas Seidl ha dichiarato che il suo team sta valutando di sollevare il problema con la FIA. “Come team non siamo autorizzati a modificare la superficie qui vicino al garage o sulla griglia”, ha spiegato Seidl. “Quindi è un aspetto che dobbiamo esaminare dopo la sessione e vedere se c’è qualcosa di cui dobbiamo parlare con la FIA”.

BOX DI ABU DHABI

I commenti di Seidl sono confermati dal regolamento della FIA, secondo il quale i team “non possono tentare di migliorare l’aderenza della superficie nella corsia dei box”, tranne che per “asciugare o spazzare, o per stendere la gomma dei pneumatici quando le vetture lasciano la posizione di sosta ai box”. Detto questo, il regolamento prevede che se un “problema è stato chiaramente identificato e una soluzione è stata concordata dal delegato alla sicurezza”, è possibile apportare modifiche. Con le gare di Abu Dhabi ormai imminenti, non è chiaro se altri team abbiano lo stesso problema, anche se potrebbe rivelarsi abbastanza grave da indurre la McLaren a contattare la FIA! 😳