nascar fan 2020 talladega superspeedway
By Carol M. Highsmith - Library of CongressCatalog: http://lccn.loc.gov/2010638580Image download: https://cdn.loc.gov/master/pnp/highsm/07100/07166a.tifOriginal url: http://hdl.loc.gov/loc.pnp/highsm.07166, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50914803

La NASCAR guarda avanti: dopo aver indicato la rotta per riprendere a correre in sicurezza, ora la federazione americana si prepara a riaprire ai fan. Per le prossime due gare, Homestead e Talladega, i cancelli che conducono alle tribune si riapriranno per la prima volta dai primi di marzo. L’accesso sarà comunque limitato.

Il piano della NASCAR per far tornare i fan

Fin dall’annuncio della ripresa delle attività, la NASCAR non ha mai nascosto l’idea di trovare un modo per riportare i fan sulle tribune. In varie interviste, il presidente Steve Phelps aveva ribadito la volontà dello sport di riportare gli appassionati sui campi di gara. Tutto era subordinato alle nuove misure di sicurezza, rese necessarie dalla pandemia di Covid-19.

Dopo un mese di gare a porte chiuse, la NASCAR ha deciso di sperimentare una parziale riapertura. Dietro consiglio delle autorità federali e locali, esperti di medicina e funzionari del ministero della salute, la federazione delle stock car ha elaborato un protocollo per l’accesso sicuro alle corse. Dalle misurazioni della temperatura prima, durante e dopo l’evento, si passa al distanziamento di 1.8 metri, al divieto tassativo di entrare nell’area box e nella pit lane. Il numero di spettatori ammessi è limitato.

Per la gara di Miami le porte saranno aperte ad un massimo di 1000 persone, tutte su invito. Si trattano infatti di membri dell’esercito tutti provenienti dalle basi del sud della Florida. Per la corsa di Talladega, invece, si accoglieranno spettatori comuni per un massimo di 5000 posti a sedere (più un accesso limitato alle aree di campeggio adiacente al rettilineo opposto). Per entrare i tifosi devono aver acquistato il biglietto per l’evento del 26 aprile (poi cancellato), e risiedere nelle vicinanze del circuito.

La Dixie Vodka 400 di Miami si disputerà questa domenica, mentre la GEICO 500 è prevista per il 21 giugno. Le cronache delle due corse saranno disponibili su queste pagine.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20