― Advertisement ―

spot_img

Clermont – Marsiglia – probabili formazioni

Il Marsiglia cercherà di ottenere la terza vittoria consecutiva sotto la guida del nuovo allenatore Jean-Louis Gasset quando si recherà allo Stade Gabriel Montpied...
HomeCalcio InternazionaleFA CupManchester City vs Sheffield United - probabili formazioni

Manchester City vs Sheffield United – probabili formazioni

Lo stadio di Wembley ospiterà la prima delle due semifinali di FA Cup: sabato 22 aprile il Manchester City, che spera nel titolo della Premier League, affronterà lo Sheffield United, che lotta per la promozione in Championship. La vincente di questa sfida si guadagnerà un posto in finale e si giocherà la sfida con il Brighton & Hove Albion o con il Manchester United, che si affronteranno nella seconda semifinale di domenica. Il calcio di inizio di Manchester City vs Sheffield United è previsto alle 17:45

Anteprima della partita Manchester City vs Sheffield United a che punto sono le due squadre

Manchester City

Il Manchester City ha conquistato il suo posto in semifinale di Champions League per il terzo anno consecutivo grazie alla vittoria per 4-1 sul Bayern Monaco, dopo il pareggio per 1-1 all’Allianz Arena di mercoledì sera. Erling Braut Haaland ha rimediato a un rigore sbagliato nel primo tempo segnando il gol iniziale poco prima dell’ora di gioco e portando il suo bottino di reti stagionali a ben 48, prima che Joshua Kimmich pareggiasse i conti con un calcio di rigore trasformato a sette minuti dal termine. Nonostante qualche momento di difficoltà contro un Bayern in piena forma nella seconda frazione, i Citizens sono riusciti a completare l’opera e a mantenere vive le speranze di conquistare un impressionante treble, con gli appuntamenti cruciali di FA Cup e Premier League in programma per la squadra di Pep Guardiola nella prossima settimana. Prima di prepararsi alla sfida al vertice della classifica con i rivali per il titolo, l’Arsenal, in Premier League, mercoledì prossimo, il Man City ha il compito di sconfiggere un avversario di bassa classifica, lo Sheffield United, se vuole porre fine a una serie di tre anni in cui non è riuscito a passare dalla fase delle semifinali di FA Cup. I Citizens sono stati sconfitti da Arsenal, Chelsea e Liverpool nelle ultime tre semifinali di FA Cup, ma sabato vorranno giocarsi le loro chance contro i Blades dopo aver vinto tutte le ultime 21 gare di coppa nazionale contro squadre di serie inferiori, segnando 78 gol e subendone solo 11. L’ultima sconfitta del City contro un avversario di serie inferiore è stata l’1-0 al quarto turno di FA Cup contro il Wigan Athletic nel febbraio 2018. Il City ha superato Chelsea, Arsenal, Bristol City e Burnley nei precedenti quattro turni di FA Cup con un punteggio aggregato di 14-0, compresa la vittoria per 6-0 nei quarti di finale contro quest’ultima all’Etihad Stadium il mese scorso, e gli uomini di Guardiola potrebbero diventare la prima squadra dopo l’Everton nel 1965-66 a raggiungere la finale di FA Cup senza subire gol se riuscissero a mantenere un bilancio pulito sabato.

Sheffield United

Lo Sheffield United è sul punto di assicurarsi la promozione dalla Championship dopo aver ottenuto una sottile vittoria casalinga per 1-0 contro il Bristol City martedì sera, grazie a un gol nel secondo tempo di James McAtee, prestito del Man City. Ai Blades, che si trovano al secondo posto della classifica di seconda fascia, basta ora un’altra vittoria per confermare il ritorno in Premier League, con sette punti di vantaggio sul Luton Town, terzo in classifica, che ha giocato una partita in più e ha perso punti con il Reading nell’ultima uscita. Gli uomini di Paul Heckingbottom metteranno da parte gli impegni di campionato quando questo fine settimana disputeranno la loro prima semifinale di FA Cup da nove anni a questa parte, con le Blades che cercheranno di compiere un clamoroso upset in coppa e diventare la prima squadra di serie B a battere un club di massima serie in semifinale dalla campagna 1991-92, quando il Sunderland batté il Norwich City per 1-0 a Hillsborough. Lo Sheffield United ha sconfitto Millwall, Wrexham, Tottenham Hotspur e Blackburn Rovers nei precedenti quattro turni di questa stagione, battendo quest’ultimo per 3-2 in un emozionante quarto di finale a Bramall Lane, in cui Tommy Doyle, ex giocatore in prestito del Man City, ha segnato un drammatico gol al 90° minuto. I Blades arrivano alla sfida di sabato dopo aver perso ognuna delle ultime cinque semifinali di FA Cup, l’ultima delle quali per 5-3 contro l’Hull City nel 2013-2014. Anche se le possibilità di raggiungere la prima finale di FA Cup dal 1936 sono scarse, la serie di quattro vittorie negli ultimi quattro incontri con il Man City offre un barlume di ottimismo in vista della trasferta a Wembley.

Notizie dalle squadre

Il difensore del Man City Nathan Ake è in dubbio dopo l’infortunio al bicipite femorale rimediato durante la partita con il Bayern, anche se l’olandese spera che il problema non sia “troppo grave”. I Citizens non hanno altri problemi di infortuni, con Phil Foden disponibile per la selezione dopo aver recuperato dall’operazione all’appendice, anche se resta da vedere se l’attaccante sarà in grado di partire sabato, quindi Riyad Mahrez e Jack Grealish potrebbero occupare le aree larghe fin dall’inizio. Dopo aver rivelato che la sua squadra è “esausta” nel turno infrasettimanale, Guardiola potrebbe prendere in considerazione l’idea di apportare alcuni cambiamenti al suo undici iniziale, con Aymeric Laporte che dovrebbe avere il posto in difesa nel caso in cui Ake non sia ritenuto idoneo a partecipare. Anche Kyle Walker, Rico Lewis, Kalvin Phillips e Julian Alvarez saranno in lizza per la partenza, mentre il portiere di coppa Stefan Ortega dovrebbe esordire tra i pali a scapito della prima scelta Ederson. Per quanto riguarda lo Sheffield United, la coppia di centrocampisti McAtee e Doyle non potrà calcare il manto erboso di Wembley in quanto non eleggibile per affrontare la squadra madre. I Blades dovranno fare a meno anche di Enda Stevens, Rhys Norrington-Davies, Ben Osborn, Rhian Brewster e Jack O’Connell per infortunio, ma Wes Foderingham è disponibile dopo aver scontato una squalifica di due partite e potrebbe tornare in porta al posto di Adam Davies. L’assenza di Doyle – che ha esordito contro il Bristol City – e di McAtee vedrà probabilmente Oliver Norwood titolare a centrocampo insieme a Sander Berge e John Fleck, mentre l’attaccante veterano Billy Sharp insidierà Oli McBurnie per un posto in avanti insieme a Iliman Ndiaye.

Probabili formazioni Manchester City vs Sheffield United

Possibile formazione iniziale del Manchester City:
Ortega; Stones, Dias, Laporte; Lewis, Rodri; Mahrez, Gundogan, De Bruyne, Grealish; Haaland

Possibile formazione iniziale dello Sheffield United:
Foderingham; Ahmedhodzic, Egan, Robinson; Baldock, Berge, Norwood, Fleck, Lowe; McBurnie, Ndiaye