motogp calendario

Salgono a 15 i GP del calendario MotoGP 2020. In data odierna, la Dorna ha comunicato quella che potrebbe essere la bozza definitiva, in un campionato martoriato dalla pandemia. Tutte le gare di quest’anno saranno in Europa, senza alcuna trasferta esterna. I GP di Thailandia, Malesia e Argentina sono definitivamente cancellati. Il nuovo mondiale si concluderà il 22 novembre, con una tappa europea ancora da stabilire.

Calendario europeo per la MotoGP

Le difficoltà dovute all’epidemia, tra restrizioni e difficoltà economiche, hanno spinto la Dorna e la FIM per una decisione inevitabile. Le tre tappe extraeuropee, già posticipate più volte per l’occorrere degli eventi, ora sono definitivamente fuori dal calendario.

Il GP di Austin aveva già dato appuntamento al 2021 settimane fa, ora tocca a Termas De Rio Hondo, Buriram e Sepang. Per il tracciato thailandese si tratta di una perdita piuttosto lieve: oggi, insieme al comunicato sulle nuove gare, è arrivato l’annuncio del rinnovo del contratto fino al 2026. Non altrettanto buone le notizie per Sepang e Termas, le quali non hanno ancora spazio nel calendario 2021. Tuttavia, Dorna ha già iniziato a trattare con i rispettivi gestori.

Per il resto, il calendario rimane lo stesso. L’Italia conferma le sue due tappe, tutte a Misano, così come gli altri round non ancora disputati.

Si torna in Portogallo?

E’ con grande tristezza che annunciamo la cancellazione dei Gran Premi di Argentina, Thailandia e Malesia in questa stagione“, ha dichiarato il boss Dorna Carmelo Ezpeleta. “La passione dei fan che spesso viaggiano tra i continenti per godersi la MotoGP con noi a Termas de Rio Hondo, Buriram e Sepang è incredibile, creando una tale incredibile atmosfera ed accoglienza allo sport. Tuttavia, siamo felici di aggiungere un altro Gran Premio in Europa al calendario 2020, e di rivelare il nostro nuovo accordo che vedrà la MotoGP correre in Thailandia almeno fino al 2026. Stiamo guardando molto in avanti nel tornare in Thailandia, Argentina e Malesia il prossimo anno, e come sempre, vorrei ringraziare i fan per la pazienza e la comprensione“.

Per quanto riguarda il nuovo GP europeo, è previsto per il 22 novembre, una settimana dopo il GP di Valencia. Dorna annuncerà la tappa prima del 10 agosto, ma fonti giornalistiche suggeriscono il nome di Portimao. L’Autodromo Internacional De l’Algarve, già edito del mondiale SBK, è nel calendario MotoGP in veste di riserva. Se viene confermata la notizia, sarebbe il ritorno del motomondiale in Portogallo per la prima volta dal 2012, ultimo anno di scena del tracciato di Estoril.

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20