By Box Repsol - Marc Márquez, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=80831711

Diciamolo subito: questa notizia era sulla bocca di tutti già da un po’. Prima era solo un’ipotesi, o una speranza, ma adesso è conferma. Jorge Lorenzo torna a correre in MotoGP! Il cinque volte campione del mondo annuncia in data di oggi la sua partecipazione al Gp di Catalogna, che si disputerà dal 5 al 7 giugno al Montmelo.

Lorenzo guiderà una Yamaha M1 ufficiale, che sarà gestita presumibilmente dal test team. Il capotecnico sarà dunque quel Silvano Galbusera che ha lavorato al fianco di Valentino Rossi dal 2014 al 2019.

In un video postato sui suoi canali social, Lorenzo ha dichiarato di averci pensato su qualche settimana, prima di prendere la decisione definitiva. Inoltre, ha invitato tutti i tifosi ad assistere al suo rientro, che si preannuncia in grande stile.

La wild card di Jorge Lorenzo è indice del cambio di strategia in casa Yamaha. Il marchio nipponico vuole tornare ai vertici della categoria, e per farlo ha potenziato l’intero suo reparto corse. Se fino ad un paio di anni fa sfruttava i suoi collaudatori solo in Giappone, con la solita apparizione di Katsuyuki Nakasuga a Motegi, oggi la casa dei tre diapason ha allestito un vero e proprio test team, che si avvale della collaborazione di quello che è stato il suo pilota più vincente. Nell’era Lorenzo Yamaha ha collezionato tre titoli mondiali tra il 2010 ed il 2015. Da quest’anno il pilota di Palma di Maiorca ricopre il ruolo di collaudatore.

Tra le piste della MotoGP il Montmelo è una delle preferite di Jorge Lorenzo. Qui, infatti, detiene il record di vittorie, ben sei. Non poteva scegliere teatro migliore per il suo rientro in scena!

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20