Nba Draft 2020

Il NBA Draft 2020, andato in scena questa notte, non è stato privo di emozioni. Il tutto si è svolto in modalità telematica, con il proprietario della lega, Adam Silver in collegamento dall’ESPN Headquarters di Bristol in Connecticut.

I giocatori, erano in collegamento video dalle loro abitazioni, aspettando di sentire il loro nome accostato ad una delle franchigie della NBA.

Nba Draft 2020: Mannion scelto da Golden State

Una notte da ricordare per Nico Mannion. L’italiano è stata la 48a scelta assoluta nel draft di questa notte. Il suo futuro sarà con i Golden State Warriors.

La guardia, classe 2001, giocherà insieme a Stephen Curry e dovrà migliorare sotto la guida di coach Steve Kerr. Nelle gerarchie, al momento, è una delle ultime scelte ma l’infortunio di Thompson, potrebbe dare spazio a Mannion per mettersi in mostra.

Dopo un solo anno con gli Arizona Wildcats, Mannion approda in Nba, coronando il sogno di una vita e rendendo orgoglioso suo padre Pace, gloria di Cantù.

Edwards prima scelta assoluta, Ball va da MJ

Anthony Edwards è stata la prima scelta assoluta nel draft 2020. Guardia tiratrice, classe 2001, andrà a rinforzare i Minnesota Timberwolves. Seconda chiamata per James Wiseman, anche lui selezionato dai Golden State.

Terza scelta assoluta, LaMelo Ball, fratello di Lonzo e figlio di LaVar Ball. Il play, che ha trascorso l’ultimo anno in Australia, è stato selezionato dagli Charlotte Hornets. LaMelo quindi, approderà alla corte di Michael Jordan, proprietario della franchigia.

Un Draft che ha riservato tante emozioni, nonostante le aspettative non fossero alte. Starà ora ai giocatori selezionati, dimostrare il loro valore sul campo.

Leggi anche: Tyler Herro: la NBA celebrerà la sua prima stagione tramite Twitter

Commenti
Please follow and like us:
Tweet 20
fb-share-icon20