― Advertisement ―

spot_img

Crystal Palace vs Burnley – probabili formazioni

Sabato 24 febbraio pomeriggio inizia l'era Oliver Glasner per il Crystal Palace, che accoglie il Burnley al Selhurst Park nell'ultimo incontro di Premier League. Ray...
HomeCalcio InternazionalePremier LeagueNewcastle United vs Burnley - probabili formazioni

Newcastle United vs Burnley – probabili formazioni

Dopo aver sfidato le aspettative durante una magnifica settimana di Premier League e EFL Cup, il Newcastle United cercherà di prolungare il fattore benessere quando il Burnley visiterà il St James’ Park sabato 30 settembre pomeriggio.

Entrambe le squadre si sono guadagnate un posto nel quarto turno di EFL Cup a metà settimana: i Magpies hanno battuto il Manchester City per 1-0, mentre i Clarets hanno rifilato quattro punti al Salford City senza replica. Il calcio di inizio di Newcastle United vs Burnley è previsto alle 16

Anteprima della partita Newcastle United vs Burnley a che punto sono le due squadre

Newcastle United

La finale della EFL Cup 2022-23 si è conclusa in lacrime per il Newcastle United, costretto a guardare il Manchester United sollevare il trofeo a Wembley, ma una rivincita potrebbe presto arrivare dopo una vittoria mozzafiato al terzo turno contro i campioni perenni del torneo.

Sia Eddie Howe che Pep Guardiola hanno cambiato, a sorpresa, i giocatori mercoledì sera, a causa degli impegni delle loro squadre in Premier League e Champions League, ma all’ottavo minuto del secondo tempo Alexander Isak ha segnato il gol decisivo davanti a un pubblico di casa particolarmente fervente.

Il Newcastle sarà ricompensato per aver eliminato i vincitori del treble con una ripetizione della partita di gala dell’anno scorso contro il Man United nel quarto turno e, dopo un inizio di campagna difficile, i Magpies stanno tornando ad essere quelli di un tempo e hanno battuto diversi record con l’8-0 rifilato allo Sheffield United lo scorso fine settimana.

La più grande vittoria di sempre del Newcastle in trasferta e la più grande vittoria in Premier League hanno visto otto diversi marcatori trovare la rete – il maggior numero in una partita della massima serie inglese dal 1992 – e le truppe in forma di Howe sono salite all’ottavo posto in classifica grazie alla loro striscia di imbattibilità di quattro partite.

Il quinto pareggio consecutivo sarebbe proprio quello che il Newcastle ha ordinato al medico prima che il Paris Saint-Germain di Kylian Mbappe faccia visita al St James’ Park la prossima settimana.

Burnley

Il Burnley ha poche possibilità di ottenere una vittoria in Premier League come quella del Newcastle che ha demolito lo Sheffield United con otto gol di scarto, ma la squadra di Vincent Kompany è riuscita almeno a superare i Magpies sul fronte delle reti segnate nel turno infrasettimanale, superando il Salford City e avanzando al quarto turno di EFL Cup.

Sander Berge, Jacob Bruun Larsen e Dara O’Shea hanno messo a tacere la partita prima della mezz’ora, mentre Wilson Odobert è entrato in scena nelle fasi finali in una serata fantastica per Anass Zaroury, che ha realizzato tre dei quattro gol dei Clarets al Peninsula Stadium.

Il Burnley ha in programma per il quarto turno una sfida tutta in Premier League con l’Everton, ma i trionfi in EFL Cup sono solo una consolazione per il pessimo inizio di Premier League: i Clarets hanno conquistato un solo punto dei 18 disponibili e sono sopra lo Sheffield United in classifica solo grazie agli otto gol del Newcastle sui Blades.

La squadra di Kompany ha dato una buona prova di sé contro il Manchester United lo scorso fine settimana, ma è stata sconfitta per 1-0 da un sensazionale tiro al volo di Bruno Fernandes, ed entrambi gli incontri con il Newcastle nella stagione 2021-22 della Premier League sono terminati con una sconfitta.

Tuttavia, mentre il Burnley non può guadagnare un punto al Turf Moor in questo momento, rimane imbattuto in trasferta in questa stagione e non ha perso sul terreno dei rivali da un 6-0 in FA Cup per mano del Man City sei mesi fa; la squadra di Kompany potrebbe prendere esempio dal Newcastle in questo fine settimana in vista delle future sfide con i vincitori del treble.

Notizie dalle squadre

Poco prima dell’inizio del match di Bramall Lane, l’ala del Newcastle Harvey Barnes è stato costretto a uscire per un infortunio “sostanziale” al piede e Howe ha ammesso che l’inglese potrebbe rischiare mesi di stop.

Gli altri assenti di lungo corso Joe Willock (Achille) ed Emil Krafth (ginocchio) terranno compagnia a Barnes in sala terapie per il momento, mentre Paul Dummett è stato costretto a uscire verso la fine della vittoria di mercoledì contro il Man City, ma ci si aspettava che sarebbe rimasto fuori dalla squadra in ogni caso.

Mentre Howe potrebbe essere tentato di premiare i titolari di mercoledì con un’uscita in Premier League, il capo dei Magpies dovrebbe richiamare nell’undici titolare giocatori del calibro di Kieran Trippier, Fabian Schar, Bruno Guimaraes, Anthony Gordon e Miguel Almiron, relegando in panchina i giovani Lewis Hall e Tino Livramento.

A proposito di attaccanti sostituiti con infortuni nel primo tempo, martedì sera Kompany ha perso Benson Manuel per un problema alla caviglia, anche se la gravità del problema del 26enne rimane sconosciuta.

Anche Hjalmar Ekdal (ginocchio), Darko Churlinov (intossicazione del sangue), Michael Obafemi (tendine del ginocchio) e Lyle Foster (sospensione) sono sulla lista degli assenti, mentre Johann Berg Gudmundsson è uscito anzitempo contro il Man United per un problema al polpaccio e avrà bisogno di un controllo in vista di sabato.

Dopo aver fornito tre assist contro il Salford City, Zaroury potrebbe essere tornato nell’undici titolare di Kompany in Premier League, dove Zeki Amdouni e Luca Koleosho dovrebbero unirsi a lui in una nuova formazione a tre.

Probabili formazioni Newcastle United vs Burnley

Possibile formazione titolare del Newcastle United:
Pope; Trippier, Schar, Botman, Burn; Longstaff, Guimaraes, Anderson; Almiron, Wilson, Gordon

Possibile formazione iniziale del Burnley:
Trafford; Roberts, Al-Dakhil, Beyer, Taylor; Cullen, Brownhill; Koleosho, Ramsey, Zaroury; Amdouni