Scivolone inatteso della Salernitana sconfitta di misura al Curi di Perugia al termine di un match giocato al di sotto delle proprie potenzialità. Prima mezz’ora a favore dei gironi che le gittimano il predominio territoriale con la rete di Mazzocchi. Nella ripresa, Ventura prova a cambiare qualcosa ma non c’è la benché minima reazione. Fa festa il Perugia di Cosmi che riassapora la gioia della vittoria dopo cinque sconfitte consecutive e salva, almeno per il momento, la panchina dopo le voci di esonero delle ultime ore.

Due novità nel 3-5-2 di Ventura: la conferma di Cerci in attacco al fianco di Gondo, e il debutto stagionale di Heartaux in difesa al fianco di Ayala e Billong. A centrocampo, Kyine e Lopez sono gli esterni, mentre Dzczcik è il regista con Akpa Akpro e Maistro nel ruolo di mezz’ali.


Pordenone alla terza vittoria consecutiva, battuto anche il Cittadella

Modulo identico anche per il Perugia di Cosmi: Vicario in porta, Rosi, Sgarbi e Falasco in difesa. A centrocampo, Mazzocchi, Falzerano, Greco, Nicolussi e Di Chiara. In avanti, Falcinelli e Melchiorri.

Primo tempo:

Al 4′, Micai deve intervenire a respingere una punizione pericolosa di Falcinelli. Al 15′, conclusione a botta sicura di Di Chiara, Billong salva tutto. Al 23′, il Perugia passa: sempre Di Chiara crossa sul secondo palo dove arriva Mazzocchi che calcia forte e teso battendo Micai. La reazione granata è nei piedi di Cerci e Kyine ma senza costrutto. Il primo tempo si chiude con le ammonizioni di Greco e Kyine.

Secondo tempo:

La Salernitana si ripresenta in campo con Jallow al posto di Maistro. Al 54′, ci prova Dzczcik su punizione respinta da Vicario. Poco dopo, viene ammonito Gondo per proteste. Al 56′, altro cambio tra i granata: dentro Capezzi, fuori Dzczcik. Al 64′, una punizione di Nicolussi viene alzata da Micai sopra la traversa. Al 70′, Di Chiara colpisce l’esterno della rete. Sei minuti dopo, Cosmi attua il primo cambio con Iemmello che sostituisce Falcinelli. All’85’, un calcio di punizione di Cicerelli sfiora il palo. Un minuto dopo, cartellino giallo per Jallow. All’88’, secondo cambio nel Perugia: Carraro rileva Greco. Pochi sussulti nel finale. Vince nettamente il Perugia di Cosmi che salva la panchina.

Il Tabellino:

PERUGIA (3-5-2): Vicario, Rosi(91’st Rajkovic), Sgarbi, Falasco, Mazzocchi, Falzerano, Greco(88’st Carraro) , Nicolussi, Di Chiara, Falcinelli (76’st Iemmello), Melchiorri. A disposizione: Fulignati, Albertoni, Nzita, Carrasco, Iemmello, Dragomir, Binaiuto, Benzar. All. Serse Cosmi

SALERNITANA(3-5-2): Micai, Aya, Heartaux, Billong, Kyine, Akpa Akpro, Dzczcik(56’st Capezzi), Maistro(46’st Jallow), Lopez, Cerci, Gondo. A disposizione: Vannucchi, Migliorini, Curcio, Capezzi, Karo, Cicerelli, Jallow. All. Giampiero Ventura

Marcatore: 23’pt, Mazzocchi(P)

Arbitro: Scozza di Seregno

Ammoniti: Greco, Akpa Akpro, Gondo, Jallow

Commenti